***

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (20ma puntata format Tv)

 

Nell’ambito di un generale potenziamento della sua rete nazionale, FlixBus potenzia la rotta Trento-Milano per offrire ai viaggiatori trentini un servizio ancora più capillare, facilitandone gli spostamenti verso la città meneghina: da giovedì 6 febbraio, la frequenza sulla tratta in questione si alzerà infatti a fino a sei corse giornaliere.

Il potenziamento delle connessioni fra Trento e il capoluogo lombardo risponde innanzitutto alla domanda crescente di soluzioni di mobilità efficaci e convenienti da parte dei passeggeri trentini. L’analisi condotta da FlixBus sui flussi di traffico in partenza e in arrivo a Trento indica, infatti, un incremento nel numero delle prenotazioni con partenza dalla città pari al 70% nel solo 2019.

Ed è proprio Milano la meta più ambita dai passeggeri trentini, complici la sua attrattività di polo culturale e il suo status di centro universitario chiave nel nord Italia.

Al contempo, l’innalzamento della frequenza sulla rotta Trento-Milano è in linea con la volontà di FlixBus di agevolare i flussi di visitatori diretti nel territorio, incentivando così la valorizzazione del patrimonio paesaggistico, artistico e culturale con la possibilità di ricadute positive a livello di turismo locale.

Trento sempre più collegata anche con gli aeroporti lombardi

Oltre che nel lancio di nuove corse per Milano, la volontà di FlixBus di agevolare gli spostamenti dei Trentini si concretizza nel potenziamento delle rotte verso i grandi aeroporti del Nord Italia, in linea con la missione di creare una rete di mobilità integrata sempre più efficace per connettere direttamente i passeggeri in partenza dai maggiori scali del nord Italia con il loro terminal.

Innanzitutto, si alza la frequenza sui collegamenti giornalieri con lo scalo bergamasco di Orio al Serio, ora connesso fino a otto volte al giorno con tempi di percorrenza da circa 2 ore e prezzi da 9,99 €. Proprio sul segmento Trento-Orio al Serio si è registrato, nel solo 2019, un aumento delle richieste pari all’80%, con picchi nella stagione estiva e durante il periodo natalizio.

Raddoppiano inoltre i collegamenti con Linate, con l’aggiunta di una nuova corsa giornaliera e la possibilità, per i Trentini, di raggiungere lo scalo sia alle 10:00, la mattina, sia alle 17:10, la sera.

Anche lo scalo più grande della Lombardia, quello di Malpensa, può infine essere raggiunto in tutta comodità per mezzo di corse notturne che connettono il capoluogo trentino direttamente con il Terminal 1 (con arrivo alle 8:35) e con il Terminal 2 (con arrivo alle 8:45). Una soluzione, questa, particolarmente idonea a chi si appresta a prendere un volo intercontinentale.

Trento mantiene la funzione di hub internazionale: collegate 30 mete all’estero

Il capoluogo trentino si conferma inoltre uno snodo internazionale di rilievo all’interno della rete FlixBus: sono circa 30 le mete estere raggiungibili senza cambi da Lungadige Monte Grappa, tra cui varie destinazioni in Germania (tra le più note, Berlino, Monaco di Baviera, Amburgo, Colonia e Francoforte), Innsbruck, Vienna, Salisburgo, Praga e Bratislava.

I nuovi collegamenti con Trento già acquistabili su tutti i canali di vendita FlixBus

Tutte i collegamenti sono prenotabili sul sito www.flixbus.it, tramite l’app FlixBus gratuita e presso i rivenditori autorizzati sull’intero territorio nazionale.

Per garantire ai passeggeri tutti i comfort necessari al viaggio, FlixBus prevede la presenza, a bordo, di sedute reclinabili, Wi-Fi gratuito, prese di corrente e toilette.