VIDEONEWS & sponsored

(in )

FERRARI (PD) – DUE MOZIONI * SISTEMA SCOLASTICO: « APPROVATE LE RISOLUZIONI SU SERVIZI PER L’INFANZIA ED INVESTIMENTO STRAORDINARIO PER LA SCUOLA »

Sono state approvate ieri all’unanimità del Consiglio provinciale due risoluzioni presentate dalla consigliera del Partito Democratico Sara Ferrari e sottoscritte da tutti i Gruppi di minoranza. I due documenti, discussi e approvati nell’ambito della seduta straordinaria del Consiglio convocata oggi, impegnano la Giunta, tra le altre cose, ad uno stanziamento straordinario per la scuola trentina; a fornire, per le fasce 0-6 anni, misure urgentissime di conciliazioni per i genitori che tornano al lavoro, anche sperimentando da subito attività in piccoli gruppi; ad aprire tavoli di confronto tra tutti i soggetti rappresentativi del mondo educativo per elaborare un piano verso la riapertura; a stabilire con l’Apss protocolli di comportamento e di tutela per il personale e per gli utenti; e a individuare con gli enti locali le soluzioni di spazi più idonee.

“È una soddisfazione – chiarisce Sara Ferrari – ma una soddisfazione a metà. Perché se da un lato fa piacere che il nostro lavoro venga fatto proprio dal Consiglio provinciale e tradotto in due documenti che impegnano formalmente la Giunta a lavorare ad una serie di iniziative, dall’altro non posso rallegrarmi per come la scuola trentina, modello di autonomia ed avanguardia riconosciuto da tutti, sia oggi lasciata priva di guida politica da chi avrebbe l’onere di governarla”.

Il riferimento dell’ex assessora provinciale all’Università e alla Ricerca è alle mancanza di iniziativa della Giunta e alla genericità della relazione dell’assessore Bisesti ascoltata stamane in apertura di seduta. Un discorso che avrebbe dovuto chiarire cosa è stato fatto fino ad ora e quali i prossimi passi previsti, e che è invece apparso un disimpegno,sia in termini di risorse per i contratti che in termini di idee, di iniziativa e di progetti.

“Mi auguro – conclude la consigliera Ferrari – che le risoluzioni approvate non inducano qualcuno a pensare allo scampato pericolo o a rasserenarsi per l’azione di indirizzo che il Consiglio ha voluto dare. C’è un vuoto che va urgentemente colmato per dare risposte alle famiglie e agli studenti trentini, risposte che ci potranno essere solo quando vedremo che la Giunta avrà veramente messo a bilancio più soldi per la scuola trentina e non meno”.

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2020/05/Mozione-scuola-primaria-e-secondaria-SF.pdf” title=”Mozione scuola primaria e secondaria-SF”]

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2020/05/Mozione-infanzia-SF.pdf” title=”Mozione infanzia-SF”]