Covid-19 Free -settima puntata- (Provincia autonoma Trento)

***

FEDERAZIONE: FOCUS SULLA COOPERAZIONE TRENTINA

Intervista a Roberto Simoni

- Candidato presidente Federazione trentina della Cooperazione -

120° bilancio Sait, l’assemblea approva (tramite rappresentante designato). Assemblea in modalità “Covid” al Sait di Trento. Le disposizioni delle autorità sanitarie per il contenimento dei contagi hanno impedito ai soci di presenziare direttamente all’assemblea del loro consorzio.

Nei giorni scorsi le Famiglie cooperative hanno ricevuto la documentazione e i moduli per votare. Oggi pomeriggio, alla presenza del Consiglio di amministrazione, il notaio Paolo Piccoli in qualità di Rappresentante designato ha reso noti i risultati delle votazioni pervenute per Pec o raccomandata.

53 soci hanno partecipato al voto differito, bilancio approvato con 294 voti, 6 voti di astensione, nessun contrario. I soci hanno anche nominato sei consiglieri in scadenza.

Vietati gli assembramenti, i soci del Sait non hanno potuto partecipare in presenza all’assemblea del loro Consorzio, che si è tenuta oggi pomeriggio in una sala nella sede di via Innsbruck alla presenza del solo cda, della direzione e del rappresentante designato, nella persona del notaio Paolo Piccoli, che ha raccolto le deleghe e le espressioni di voto di tutti i soci.

Nei giorni scorsi tutte le Famiglie Cooperative associate hanno ricevuto il bilancio, i moduli per votare e le relative istruzioni. La documentazione con le deleghe e le schede di voto è stata poi inviata dagli aventi diritto al notaio Piccoli entro venerdì 26 giugno via Pec o lettera raccomandata.

Hanno partecipato al voto 53 soci. Il bilancio è stato approvato LIBERcon 294 voti a favore, 6 voti di astensione, nessun contrario.

*

Il rinnovo delle cariche in cda in scadenza

L’assemblea ha anche rinnovato un terzo del consiglio. Dei sei consiglieri in scadenza di mandato, tre sono confermati dalla precedente consiliatura: per la Bassa Valsugana e Tesino David Loss, presidente della Famiglia Cooperativa Bassa Valsugana, e per l’alta Valsugana Giorgio Paternolli, presidente della Famiglia Cooperativa Alta Valsugana, e Giorgio Corradi, presidente della Famiglia Cooperativa di Lavarone.

Entrano per la prima volta in consiglio Fausto Brandstetter, presidente della Famiglia Cooperativa Imer e Vanoi per l’area del Primiero, Paolo Catanzaro, presidente della Famiglia Cooperativa Brenta Paganella per le Giudicarie, e per la Vallagarina Maria Elisa Andreolli, presidente della Famiglia Cooperativa Monte Baldo, che si presentava insieme a Sabrina Benedetti, presidente della Famiglia Cooperativa di Isera, risultata a pari voti nella riunione comprensoriale.

 

 

*

Nella foto: da destra il notaio Paolo Piccoli, il presidente Simoni e il direttore Picciarelli