Dalla fine di luglio ha riaperto il punto vendita Coop Trentino. Come dire: a due passi dal salotto del capoluogo il punto vendita Coop si è rifatto il look.

Rinnovato negli spazi, potenziato nell’assortimento. Caratteristiche che hanno raccolto l’apprezzamento dei soci e dei clienti che, ogni giorno, scelgono questo punto vendita per la spesa quotidiana.

“Quello che abbiamo riaperto a fine luglio è uno dei negozi storici della rete di vendita di Sait – osserva Roberto Simoni, presidente del consorzio delle cooperative di consumo trentine – Fondamentale, per concretizzare questo progetto, è stato il gioco di squadra che ha visto partecipi tanti attori. Ognuno nel proprio ambito e con il proprio ruolo ha contributo in maniera mirabile perché, in pochissimo tempo, il progetto venisse realizzato. La nuova apertura vuole anche essere un segno concreto, tangibile, di ripartenza, di rilancio dopo un periodo non facile legato all’emergenza Coronavirus. Il rinnovato Sait proseguirà con altri progetti di rinnovo dei suoi punti vendita che condurranno, come tappa conclusiva di questo percorso, alla completa ristrutturazione del Superstore di Trento”.

Il negozio Coop Trentino di via 3 Novembre a Trento ha una superficie di 400 metri quadrati. Il paniere dell’offerta indirizzata ai consumatori conta oltre cinquemila prodotti. Sono stati potenziati il reparto ortofrutta e il servizio gastronomia e macelleria.

Particolare attenzione è stata riservata al risparmio energetico con soluzioni di ultima generazione per l’impianto frigo e l’impianto di illuminazione.

Progetto ed esecuzione dei lavori sono stati affidati all’ufficio tecnico e assistenza di Sait e ha coinvolto una decina di aziende e imprese del territorio.

 

*

Videointervista e foto a cura Ufficio stampa Federazione Trentina della Cooperazione