VIDEONEWS & sponsored

(in )

FEDERCOOP * PRESIDENZA: ” BELTRAMI RITIRA LA CANDIDATURA E APPOGGIA ODORIZZI “

Presidenza Federcoop. Beltrami ritira la candidatura e appoggia Odorizzi.

A quindici giorni dall’assemblea della Federazione, si ritira uno dei candidati alla presidenza: Giuliano Beltrami rinuncia e annuncia l’appoggio a Michele Odorizzi. A norma di regolamento, oggi (ultimo giorno utile) ha presentato la candidatura per il cda fra i “trasversali”.

Trento, 23 maggio 2018 – Giuliano Beltrani, uno dei cinque candidati fino ad oggi in “corsa” per la presidenza della Federazione, ha annunciato poco fa la sua rinuncia, e nel contempo la presentazione della sua candidatura per un posto di consigliere, con il sostegno di 22 cooperative.

“Appoggerò Michele Odorizzi come candidato presidente – ha dichiarato Beltrami – perché con lui mi sento maggiormente in sintonia. Con lui ho condiviso la capacità di dialogare anche nella recente partecipazione alla commissione per la riforma dello statuto.

Ma con Michele – ha proseguito – abbiamo una storia molto lunga in comune, fin dai tempi del consiglio di Consolida quando ero io presidente, e poi quando lo è diventato lui.

Michele Odorizzi ha sicuramente una visione sul futuro della cooperazione ed ha ricoperto ruoli di responsabilità anche coraggiosi, è uno a cui piace sporcarsi le mani”.

Per Michele Odorizzi “la cooperazione è una esperienza di dialogo, di luoghi di inclusione, di visione e prospettive che vedono la centralità delle persone in ogni processo.

C’è anche una nuova narrazione dell’esperienza cooperativa attorno alla quale costruire la forza di una istanza politica.

Vogliamo rappresentare la nostra posizione come una opportunità che va oltre le polarità. Siamo disponibili a lavorare dentro schemi nuovi e percorsi di riforma in ogni settore, a partire da quello, sfidante, del credito”.

Con il passo indietro di Beltrami, attualmente sono quattro i candidati alla presidenza della Federazione: Marina Mattarei, Michele Odorizzi, Piergiorgio Sester, Ermanno Villotti.

Secondo statuto, oggi scadono i termini per la presentazione delle candidature in Cda per i quattro consiglieri cosiddetti “trasversali”. Le candidature devono essere sostenute da almeno 15 cooperative, di tre settori, rappresentanti almeno 25 voti.

Domani comunicheremo i nominativi dei candidati pervenuti.