News immediate,
non mediate!

FEDERCOOP * POST SAVOI: SIMONI: « TALE INCONTINENZA DA TASTIERA SCATENA REAZIONI CHE AVVELENANO IL DIBATTITO POLITICO, GETTANO IL SEME DELLA VIOLENZA NEI RIGUARDI DELLE DONNE »

Scritto da
13:35 - 20/03/2021

Il commento volgare e sessista di Alessandro Savoi, consigliere provinciale e regionale e presidente della Lega Salvini Trentino in merito all’uscita dal partito di due consigliere, non può essere accettato da chiunque, men che meno se proviene da un uomo delle istituzioni.

Simoni: “tale incontinenza da tastiera scatena reazioni che avvelenano il dibattito politico e gettano il seme della violenza nei riguardi delle donne già pesantemente prese di mira”

“Ci auguriamo che il commento espresso ieri sera via social dal consigliere provinciale Alessandro Savoi, presidente della Lega Salvini Trentino, non sia vero, e che lo stesso chiarisca al più presto che questo non è il suo pensiero. Purtroppo, man mano che le ore passano, dobbiamo constatare che le inqualificabili frasi violente, volgari e sessiste appartengono al suo modo di analizzare la situazione politica e le relazioni istituzionali.

Se è così, qualsiasi cooperatore e cooperatrice, ma verrebbe da dire qualsiasi cittadino, dovrebbe sentirsi offeso ed umiliato per tale incontinenza da tastiera.

Il rispetto delle persone, specie se donne, come anche i recenti casi di cronaca consigliano, dovrebbe essere al primo posto nel modo di operare di qualsiasi esponente delle istituzioni, che indipendentemente dal partito in cui milita dovrebbe rappresentare la comunità e tutelare il rispetto delle normali regole di convivenza.

Quando questo non accade, occorre indignarsi e suonare un campanello di allarme sulla qualità del dibattito pubblico e sull’adeguatezza dei nostri rappresentanti.

Il mondo cooperativo non può accettare che tali provocazioni rimangano sottotraccia, o giustificate dal carattere esuberante di questo o quell’esponente politico.

Ci aspettiamo che la prima censura – e azioni conseguenti – arrivi proprio dagli stessi colleghi del consiglio e del partito, che ha tra l’altro la più alta responsabilità di governare questo territorio”.

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.