VIDEONEWS & sponsored

(in )

FEDERCOOP * “ DA GRANDE FARÒ IL POMPIERE ” « CONCLUSA L’INIZIATIVA SOSTENUTA DA SAIT E RISERVATA AGLI ALLIEVI DEL CORPO DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI DEL TRENTINO »

Quella archiviata stamani alla sede di Sait è stata un’iniziativa che ha acceso la creatività degli allievi della Federazione dei Vigili del Fuoco Volontari del Trentino.

“Da grande farò il pompiere” è il concorso a premi pensato e organizzato dalla Federazione in collaborazione con i responsabili allievi distrettuali. “Il concorso – è stato spiegato dal comandante Giancarlo Pederiva – prevedeva la realizzazione di un’opera di fantasia inedita e originale, che avesse come obiettivo il coinvolgimento di tutti gli allievi in questo particolare momento in cui l’attività addestrativa è sospesa a causa della pandemia da Coronavirus. Il concorso ha registrato la partecipazione di una sessantina di nostri allievi e sono usciti degli ottimi risultati”.

Durante l’atto finale del concorso, ospitato alla sede del consorzio delle cooperative di consumo e occasione per fare il bilancio dell’iniziativa, è intervenuto il presidente di Sait, Renato Dalpalù.

Si è complimentato con i partecipanti e, in particolare, con gli autori degli elaborati che hanno meritato un riconoscimento. “Da grande farò il pompiere – ha osservato – è un’iniziativa che prosegue il sostegno agli allievi dei Vigili del Fuoco Volontari iniziata da Sait oltre un anno fa, nel 2019.

Un sostegno concreto e convinto perché, questo Corpo, grazie ai suoi volontari giovani e a quelli di maggiore esperienza, è presente capillarmente sul territorio provinciale e rappresenta un punto di riferimento prezioso e fondamentale per garantire la sicurezza dei territori e di chi li abita proprio come si registra per la cooperazione di consumo, un bene di tutti a servizio di ogni comunità”.

Sait ha “garantito il proprio sostegno donando a tutti i partecipanti un ulteriore premio – è stato precisato – Si tratta di un buono spesa da utilizzare all’interno dei punti vendita della cooperativa di consumo della località dove risiede ogni allievo del Corpo dei Vigili del Fuoco Volontari”.

Ogni partecipante al concorso, a seconda della fascia di età, doveva esprimere il concetto “Da grande farò il pompiere” con tre differenti tecniche.

Nel dettaglio. Agli allievi dai 10 ai 12 anni è stato chiesto di realizzare un elaborato grafico (disegno, storia, fumetto) utilizzando colori, matite, pennarelli e pennelli.

Gli allievi dai 13 ai 15 anni di età, invece, hanno prodotto un modellino o una costruzione utilizzando diversi tipi di materiale: carta, legno, materiale di riciclo, mattoncini.

Agli allievi di 16 e 17 anni di età, infine, è stato chiesto di realizzare un elaborato digitale (filmato, pagina web, collage fotografico).

All’evento conclusivo ha partecipato anche Mauro Donati, direttore della Federazione dei Vigili del Fuoco Volontari del Trentino. “La Federazione rappresenta 237 Corpi di Vigili del Fuoco Volontari comunali e le 13 Unioni distrettuali che fanno da aggregazione dei rispettivi Corpi – ha spiegato – Complessivamente i nostri volontari sono circa ottomila di cui 5500 sono in servizio attivo, cioè quelli che svolgono effettivamente le operazioni di soccorso, poi contiamo 1300 allievi che sono i ragazzi di età compresa tra i 10 e i 17 anni e poi abbiamo un certo numeri di membri onorari o di Vigili di complemento. Complessivamente, come dicevo, siamo circa 8000 volontari”.