News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

FEDERCOOP * CULTURA: « IL NUOVO CINEMA ASTRA SI APRE ALLA CITTÀ DI TRENTO E LANCIA LA CAMPAGNA “DIVENTA UNO DI NOI”, CON QUOTE A PARTIRE DA 100 EURO »

Scritto da
12.22 - martedì 22 marzo 2022

Mira ad allargare la base sociale dell’impresa “Nuovo Astra” la campagna lanciata stamattina a Trento in una conferenza stampa, dal titolo emblematico: “Diventa uno di noi”. Come ha spiegato il presidente dell’impresa sociale ‘Nuovo Astra’, Paolo Fellin, l’iniziativa punta a coinvolgere quante più persone possibile in questo progetto culturale, offrendo quote da 100 euro (o multipli) che possono essere prenotate compilando il form sul nuovo sito nuovoastra.incooperazione.it.

Associarsi diventa importante per sostenere un’attività che mira alla crescita culturale della comunità. “Una crescita che guarda al di fuori di ogni logica di profitto – ha detto Fellin – ma che necessita di capitali e di una base sociale allargata, per poter affrontare periodi di crisi come questi e per poter guardare al futuro con serenità, implementando nuove iniziative in grado di coinvolgere sempre più il nostro territorio”. Ai nuovi soci verrà garantito l’accesso ad abbonamenti e biglietti ridotti, e la possibilità di riservarsi un posto negli eventi più importanti.

Le novità non si fermano qui: per l’estate sarà realizzata una programmazione all’aperto, nel cuore della città, in via Belenzani, grazie alla disponibilità della Cassa Rurale di Trento. Degli accordi sono in corso anche con l’Arcivescovile, per poter disporre della sala teatro da affiancare a quella in via Segantini per altre tipologie di eventi o in sua sostituzione per i periodi in cui sarà oggetto di lavori di sistemazione.

La società proprietaria del ‘Nuovo Astra’ – che ha tra i suoi soci Federazione Trentina della Cooperazione, Consolida, Mandacarù, Erikson, Fondazione De Marchi, Cla per citarne alcuni – ha anche deliberato un aumento di capitale di 200 mila euro per garantire solidità e continuità al progetto e poter dialogare con maggiore efficacia con gli istituti di credito in caso di investimenti futuri.

L’incontro con i giornalisti è stato anche occasione per fare un primo bilancio dell’attività del Nuovo Cinema Astra, in linea con l’andamento generale delle sale cinematofrafiche italiane, come ha spiegato il responsabile della programmazione Antonio Artuso. Nei primi due mesi del 2022, infatti, sono stati oltre 400 gli esercizi costretti a chiusura, senza contare la necessaria diminuzione del numero di proiezioni disponibili per poter sostenere l’impatto della crisi energetica. Un fenomeno in controtendenza rispetto agli altri paesi europei, dove i cinema hanno riaperto con fatturati in crescita. “Come illustrato anche dai vertici dell’Associazione nazionale esercenti cinematografici (Anec) – ha detto Artuso – il fenomeno è molto legato all’Italia per via delle forti restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria. Speriamo quindi che con il venir meno delle limitazioni si possa tornare ad avere numeri in grado di sostenere al meglio la nostra iniziativa”.

Anche da questi presupposti nasce la campagna “diventa uno di noi”, un appello riservato a chi ha a cuore il cinema, la cultura, è disposto a mettere in dubbio le proprie idee, discuterne, socializzare e crede nel valore delle relazioni.

 

Gli abbonamenti e i biglietti

I soci possono accedere alle soluzioni più convenienti, ma ci sono possibilità di risparmiare sul biglietto anche per studenti, possessori di carta inCooperazione e over 65.

Abbonamento 12 entrate 66 Euro (valido per un anno dall’emissione)
Abbonamento 12 entrate soci Nuovo Astra 60 Euro (valido per un anno dall’emissione)
Abbonamento 5 entrate 30 Euro (valido fino al 31 dicembre)
Abbonamento 4 entrate studenti 15 Euro (valido fino al 31 dicembre)

Biglietto intero 8,50 Euro
Biglietto ridotto per soci Nuovo Astra,
carta inCooperazione e over 65 7,00 Euro
Biglietto studenti 5,00 Euro
Il nuovo prezzario sarà attivo da mercoledì 20 Aprile 2022.

Serata libro e film il 26 marzo con l’autore Paolo Rumiz

Una “serata tipo” di quello che vuole essere lo spirito del “Nuovo Astra” avrà luogo sabato 26 marzo alle 19.00, con Paolo Rumiz che presenta il suo ultimo libro “Canto per Europa”, dove l’autore riscrive al femminile l’epica del nostro continente, mescolando mito, viaggio, storia e mistero alle tragedie dell’attualità. A seguire la proiezione di “Quo vadis, Aida?” di Jasmila Zbanic, un dramma incalzante che deriva dall’urgenza di tramandare e di accettare la tragedia pur di poter ripartire. La serata prevede un ingresso ridotto per tutti a 7 euro.

A logo e sito nuovi, ora si aggiunge anche il canale instagram: @nuovoastra

Al nome del progetto si aggiunge un motto: “Culture, Incontri, Comunità”, a significare la vocazione per il territorio di questa iniziativa. E per tenere aggiornata la comunità sulla programmazione è stato creato anche un sito contenente tutte le informazioni utili: nuovoastra.incooperazione.it. A questo si aggiunge, a fianco del canale Facebook, l’approdo su instagram (@nuovoastra) per poter intercettare il pubblico più giovane.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.