«Quale futuro per Trento Expo?»

Intervista a Milo Marsilli - Presidente Keeptop fiere

“CambiaMENTE! Come ridurre lo spreco di cibo?” E’ indicata già nel titolo della serata la strada che può condurre persone e imprese a ridurre gli sprechi, riutilizzando gli scarti della filiera agroalimentare per creare nuovi prodotti e nuove energie dai rifiuti. Cambiare mente vuol dire cambiare l’approccio abituale alle cose, per maturare una sensibilità maggiore rispetto alla sostenibilità ambientale e alla nostra capacità di incidere e cambiare. In altre parole: fare concretamente.

Ma le buone intenzioni devono essere poi tradotte nella pratica, ed ecco che la cooperativa Risto 3, attiva nel campo della ristorazione scolastica, aziendale, sanitaria e la Comunità della Valle dei Laghi in qualità di capofila della Gestione Associata dei servizi di assistenza scolastica delle Comunità Valle di Cembra, Valle dei Laghi e dei Comuni di Trento, Cimone e Garniga hanno deciso di unire le forze e proporre ai trentini un convegno che possa fornire una panoramica completa delle azioni attuate anche sul nostro territorio per ridurre gli sprechi, contenendo l’uso delle risorse disponibili, e quindi, contribuendo in maniera attiva e diretta alla sostenibilità ambientale. Per dimostrare che fare sostenibilità è possibile anche per le realtà private, che fanno e creano nuovi business facendo della sostenibilità, sviluppo.

Qualche esempio: è possibile recuperare gli scarti legati all’industria alimentare per trasformarli in materiali legati al settore della moda, o trasformare gli scarti di cibo in altri prodotti legati all’ambito alimentare, o raccogliere e dare nuova vita a materiali 100% naturali.

Durante il talk, moderato da David Tombolato, divulgatore scientifico sul tema sostenibilità, saranno anche presentati dei progetti di aziende all’avanguardia su questi temi. L’appuntamento è fissato per

DOMANI, 16 aprile alle ore 20.30

presso la Sala conferenze del Muse, Museo delle Scienze di Trento

Dopo il saluto di apertura della presidente di Risto 3 Camilla Santagiuliana Busellato e di un rappresentante della Comunità di Valle, interverranno Luca Fiori, professore del Dipartimento di Ingegneria Civile Ambientale e Meccanica, Hannes Parth, CEO FRUMAT Srl Italia e Barbara Pisetta, Giovanna Zanghellini e Stefano Moltrer di BOLLAIT – GENTE DELLA LANA.

All’esterno della sala conferenze ci sarà un allestimento grafico che illustra l’attività di Banco Alimentare e della sua collaborazione con Risto 3, con la presenza di Roberto Scarpari, che potrà fornire nozioni agli interessati.