VIDEONEWS & sponsored

(in )

FEDERCOOP * ASSEMBLEA CONSOLIDA: « LE 48 COOPERATIVE CONFERMANO SERENELLA CIPRIANI ALLA PRESIDENZA, OK ALL’ALLARGAMENTO DEL CDA A 12 MEMBRI »

“Uno tsunami – violento, imprevedibile, inimmaginabile – ha sconvolto le nostre vite, quelle professionali e quelle personali. Non possiamo che ripartire da qui, sapendo che la calma che ci circonda è solo apparente. Gli anni che verranno saranno instabili, gli scenari cambieranno sovente, e quasi nulla di quello che facevamo prima tornerà a essere possibile alle stesse condizioni e negli stessi modi. Il sistema di welfare ne uscirà completamente trasformato, anche se non è ancora chiaro come.” A dirlo stamane durante l’assemblea soci di Consolida è stata Serenella Cipriani, riconfermata presidente del consorzio dai presidenti delle 48 cooperative sociali associate, cui si aggiungono i due soci sovventori: Promocoop e Coperfidi.

Per ridare, non solo un ordine stabile alle comunità, ma un significato concreto e quotidiano a questo “essere comunità” dentro ad un ordine sociale sconvolto – ha affermato Cipriani – servono energie, risorse e generosità creative e plurali: “dovremo rivedere il design della nostra civiltà, le nostre abitudini, le nostre priorità e anche i nostri servizi.” Nasce da questa visione, la proposta, approvata dall’assemblea, di una governance allargata del consorzio con un consiglio di amministrazione di 12 membri anziché i 7 precedenti, rappresentativa delle diverse realtà che compongono la compagine sociale.

 

*

IL NUOVO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Accanto alla presidente Cipriani, sono stati eletti dall’assemblea: Francesco a Beccara (coop Alpi); Maurizio Camin (coop Arianna); Ornella Filosi (coop Lavoro); Paolo Fellin (Coop Vales); Silvana Comperini (coop Garda 2015); Michele Odorizzi (coop Kaleidoscopio e Chindet); Mario Fiori (coop Amica); Francesca Gennai (coop La Coccinella); Giacomo Libardi (Le Coste; delegato Promocoop); Italo Monfredini (Gruppo Spes); Maurizio Ratti (coop Abc Iriform).

 

*

IL BILANCIO 2019 DI CONSOLIDA

Il consorzio chiude il 2019 con un valore della produzione pari a 8,9 milioni di euro e con un risultato sostanzialmente in pareggio (+ 5 mila €). Il patrimonio netto del consorzio è di quasi 1,8 milioni di euro, 845 mila dei quali euro utilizzati per la partecipazione in imprese del sistema della cooperazione (tra cui 8 associate). Nel consorzio operano 92 lavoratori, di cui 64 nel Progettone. Il costo del personale è stato di circa 2,2 milioni €, che corrisponde al 25% dei costi. Il Consorzio rappresenta 48 cooperative sociali, impegnate nei servizi socio-assistenziali e sanitari ed educativi e nell’inserimento lavorati di persone svantaggiate il cui fatturato complessivo è di 162 milioni di euro, di cui quasi il 70% per retribuzioni del personale. Il sistema delle cooperative aderenti al consorzio offre servizi a 24 mila utenti e dà lavoro a quasi 4700 persone di cui più di 1600 sono in condizioni di fragilità.