VIDEONEWS & sponsored

(in )

ECOSISTEMI FORESTALI: PAT, 4 MLN € IL COSTO DEL PROGETTO EUREOPEO “INNOFOREST”

(Fonte: Ufficio stampa Pat) – Ecosistemi forestali: c’è il progetto europeo InnoForESt. Approvato dalla Giunta su proposta del vicepresidente Alessandro Olivi.

Riflettori accesi sulle aree forestali attorno al gruppo delle Pale di San Martino grazie al progetto europeo InnoForESt, a cui il Trentino ha formalizzato la sua adesione con una delibera della Giunta provinciale. Il modello analizza alcuni ecosistemi forestali europei rappresentativi: la loro gestione, i modelli di business e gli approcci di governance da un punto di vista socio economico e tecnico.

Inoltre, il progetto sviluppa soluzioni innovative e integrate per la fornitura e il finanziamento di servizi ecosistemici forestali (es. modelli di business).

La Provincia autonoma di Trento siede nello Steering Commitee (organo di supervisione delle attività di progetto), e partecipa al progetto tramite il Servizio foreste e fauna, mentre il Serrvizio Europa coordinerà i rapporti fra provincia e organismi nazionali e comunitari.

 

 

*

Nella zona di studio costituita dal territorio forestale e montano situato intorno al gruppo montuoso delle Pale di San Martino sono presenti due aree, gestite con due diversi modelli di governance, rappresentate – in sintesi – dal Trentino e dal Veneto.

Con questi due casi di studio, il progetto punta a:

– analizzare aree simili ma con differenti forme di governance e intensità di gestione forestale e del territorio;

– mappare dei servizi ecosistemici (es. protezione del territorio, conservazione della biodiversità, servizi culturali e turismo);

– quantificare il valore dei servizi ecosistemici per identificare politiche e strategie di gestione del territorio;

– creare una piattaforma di interscambio europeo con i modelli indagati nell’ambito del partenariato.

Il costo totale del Progetto è di 4.019.531,25 euro. Il contributo della Provincia è di 110.375,00 euro, interamente coperti da finanziamento europeo.

 

 

 

 

 

 

 

Foto: da comunicato stampa