VIDEONEWS & sponsored

(in )

DOLOMITI SUPER SUMMER * PROGRAMMA ESTIVO 2018: ALPINISMO, TREKKING, PASSEGGIATE, MA ANCHE SPAZIO AL SETTORE BIKE

Inizia ufficialmente il 1° giugno 2018 la stagione di Dolomiti SuperSummer, il programma estivo di Dolomiti Superski. E anche quest’anno l’estate sulle Dolomiti è piena zeppa di novità, di nuove attrazioni in quota, di eventi straordinari, incorniciati dall’apprezzata unicità delle montagne più belle del mondo, Patrimonio Unesco dal 2009.

Quale posto migliore insomma, dove trascorrere le proprie vacanze in famiglia o con amici, all’insegna della natura, dello sport, dell’attività varia ed avvincente? L’offerta si riassume nella formula magica 100x100x12=1,ovvero 100 impianti di risalita aperti per 100 giorni d’estate in tutte le 12 valli di Dolomiti SuperSummer, fruibili con un’unica tessera, il SuperSummer ticket – #endlessfun insomma.

L’avventura su 3.000 km2 di territorio che non conosce confini, che spazia da valle a valle al cospetto dei giganti di roccia primordiali, senza fatica e accessibile a tutti grazie agli impianti di risalita di Dolomiti SuperSummer aperti durante la stagione calda.

E l’imbarazzo della scelta è proverbiale, iniziando dalle 50 località turistiche nelle 12 valli, una più bella dell’altra, con numerose attività e strutture da scegliere, a seconda delle proprie preferenze: escursioni, passeggiate, alpinismo, trekking, MTB e E-MTB, cultura, storia, divertimento e giochi per bambini in quota.

Partecipano al programma Dolomiti SuperSummer le 12 valli delle Dolomiti: 1) Cortina d’Ampezzo, 2) Kronplatz-Plan de Corones, 3) Alta Badia, 4.01) Val Gardena, 4.02) Alpe di Siusi, 5) Val di Fassa /Carezza, 6) Arabba/Marmolada, 7) 3 Cime Dolomiti, 8) Val di Fiemme/ Obereggen, 9) Alpe Tognola-San Martino di Castrozza, 10) Rio Pusteria-Bressanone, 11) San Pellegrino, 12) Civetta.

*

Le grandi novità per l’estate 2018

Se le Dolomiti si propongono da sole e in maniera decisa come meta per le vacanze estive, grazie alla loro unicità, è sicuramente molto più ostico optare per una località piuttosto che per un’altra e soprattutto pianificare le attività da svolgere durante il soggiorno, tanto è grande la varietà di proposte e idee a disposizione degli amanti della montagna.

Da un lato, Dolomiti SuperSummer mette a disposizione il proprio configuratore vacanza online sul sito www.dolomitisupersummer.com, che filtra le attività e le località a seconda delle preferenze ed esigenze indicate dall’utente, presentando una lista di attività che siano compatibili.

Inoltre, la App di realtà virtuale aiuta ad orientarsi meglio sul territorio, dando informazioni utili in sovrimpressione sullo smartphone dell’utente. Dall’altro lato le 12 valli fanno a gara per chi sia la più creativa in conto di idee per la vacanza, proponendo per esempio le audaci calate alpinistiche da strapiombanti pareti rocciose a Cortina d’Ampezzo, dal titolo “Rappeling the sotto l’attento controllo di esperte guide alpine naturalmente.

Un vero e proprio bagno di adrenalina. Notevole spazio viene concesso al settore Bike, dove numerose valli di Dolomiti SuperSummer hanno investito risorse per ampliare l’offerta agli appassionati delle due ruote. Plan de Corones presenta il nuovo tracciato Mtb Korer Bike Trail a Riscone, mentre l’Alta Badia sviluppa l’offerta a San Cassiano, con due nuovi trails a Piz Sorega nell’area Moviment. Non da meno la Val Gardena, dove la combinazione impianti di risalita-bike e/o passeggiate renderà il Passo Sella ancora più vicino agli utenti in chiave mobilità sostenibile.

Sono così raggiungibili comodamente sia la passeggiata attraverso la Città dei Sassi fino a Passo Sella, che i due nuovi Mtb Trails del Bike Park Plan de Gralba. Inoltre, a Col Raiser sopra Santa Cristina, sta nascendo la seconda terrazza panoramica dell’Unesco. All’Alpe di Siusi cresce invece il Running Park, il sistema di tracciati segnati e contrassegnati a seconda della difficoltà, che attira i grandi campioni di maratona per stages di allenamento in quota. Per l’estate 2018 ci saranno 7 nuovi percorsi per un totale di 232 km da poter scoprire di corsa sull’altipiano più vasto d’Europa.

Il tema Mtb è in prima fila anche a Carezza con il nuovo omonimo trail che si snoda ai piedi del maestoso Catinaccio per oltre 4 km di lunghezza. Il gioco è invece al centro dell’attenzione al Ciampac e al Buffaure in Val di Fassa, con il percorso d’acqua della Vecchia Maga che porta alla scoperta dei personaggi mitologici fassani e con il vasto e ricco parco giochi in quota, meta da non perdere soprattutto per i bambini avventurosi.

Bike ed escursionismo in quota anche ad Arabba con i nuovi MTB Trails a Portavescovo e il rifacimento dello spettacolarissimo Viel del Pan, il sentiero panoramico in alto sopra il Lago di Fedaia, al cospetto di Sua Maestà Marmolada, la Regina delle Dolomiti.

E a proposito di miti – conoscete il Gigante Baranci? È di casa nella zona delle 3 Cime Dolomiti, a Monte Baranci, dove il grande parco ludico per tutta la famiglia, comodamente raggiungibile in seggiovia con partenza da San Candido, accoglie il nuovo Villaggio degli Gnomi. Casette sugli alberi e un paesino di baitine a misura di gnomi arricchiscono il divertimento in quota, dove esistono già numerose altre attrazioni come il primo bob estivo d’Italia. E dove c’è gioco e divertimento in quota ci sono anche i rifugi alpini.

Le Dolomiti sono famose per le strutture storiche che offrono ristoro e riparo agli escursionisti e che oggi sono anche un “must have” gastronomico per chi in Dolomites”, montagna, oltre agli occhi, vuole anche deliziare il palato. Per esempio il Rifugio Oberholz a Obereggen, struttura moderna dall’architettura originale e vistosa, meta quasi obbligata per coloro che frequentano il Latemarium ai piedi dell’omonimo gruppo montuoso nella zona di Fiemme/Obereggen. Ed è questo l’habitat naturale per molte specie animali, come per esempio le simpatiche e furbe marmotte.

Il parco tematico dedicato a loro all’Alpe Tognola di San Martino di Castrozza è un vero e proprio magnete per i più piccini, ma non solo. Raggiungibile in cabinovia, offre scivoli, reti, pedane, cunicoli e grotte, dove i bambini possono sbizzarrirsi, mentre i genitori si rilassano in quota, godendo del fantastico panorama verso le Pale di San Martino.

E sarà una super estate a tutta Bike anche alla Plose nella zona di Rio Pusteria-Bressanone, con il nuovo bike park di Plancios, che è praticamente la prima fila dell’unico ed esclusivo “cinema” delle Dolomiti, che propone lo spettacolare panorama sulle Odle, dove Reinhold Messner, il “Re degli Ottomila” fece i suoi primi passi in roccia da bambino, assieme al padre. Sentieri segnati, parchi tematici e proposte ludiche per tutta la famiglia anche nelle zone di Passo San Pellegrino e del Civetta.