TRENTO AMMINISTRATIVE 2020

* LA SFIDA CENTRODESTRA - CENTROSINISTRA *

Intervista al candidato sindaco Trento 2020, avvocato Alessandro Baracetti

 

Domenica delle Palme: inizia un’inedita Settimana Santa a porte chiuse. La Diocesi invitata ad unirsi spiritualmente alle celebrazioni in Cattedrale con l’arcivescovo Lauro.

Inizia domani, 5 aprile, con la Domenica delle Palme e della Passione del Signore un’imprevista Settimana Santa segnata dall’emergenza Coronavirus, nell’isolamento delle proprie case, senza poter partecipare alle celebrazioni comunitarie del periodo più importante dell’anno liturgico. I riti, seppur a porte chiuse, rispetteranno per lo più il tradizionale programma della Settimana, anche se si avrà qualche segno tangibile di questa condizione forzata, oltre ovviamente all’assenza fisica dei fedeli.

Già domani, ad esempio, la mancata benedizione e distribuzione dei ramoscelli d’ulivo e l’assenza di processioni; viene rinviata a data da destinarsi la Messa del Crisma al mattino del Giovedì Santo, concelebrata dall’Arcivescovo con tutti i preti della Diocesi; sempre giovedì non sarà possibile il rito della lavanda dei piedi nella Messa in cui si fa memoria dell’Ultima Cena di Gesù; non si potranno celebrare battesimi o cresime nella Veglia Pasquale.

Nelle comunità dove sarà possibile, si proseguirà anche nella Settimana Santa (come accade dall’inizio dell’emergenza) con le celebrazioni tramesse in diretta social. In molte realtà tuttavia, in particolare per il Triduo pasquale (Giovedì, Venerdì e Sabato Santo), si è scelto di vivere la liturgia in stretta comunione spirituale con l’arcivescovo Lauro Tisi che guiderà le celebrazioni in Cattedrale a Trento, sintonizzandosi sulla diretta Tv su Telepace Trento (canale 601) o collegandosi allo streaming video sul portale web della Diocesi e di Vita Trentina o direttamente al canale YouTube del Servizio Comunicazione diocesano. Questa anomala Settimana Santa potrà dunque rappresentare, pur a distanza e grazie ai media, un momento davvero particolare di comunione diocesana e di unità nella preghiera soprattutto per chi soffre maggiormente in queste drammatiche giornate.

Ecco il programma completo delle celebrazioni in Duomo con monsignor Tisi:

Domenica 5 aprile – ore 10.00 – S. Messa nella Domenica delle Palme e della Passione del Signore

Martedì 7 aprile – ore 20.30 – Via Matris (Meditazione mariana sulla via della croce)

Mercoledì 8 aprile – ore 20.30 – Celebrazione penitenziale

Giovedì 9 aprile – ore 20.30 – S. Messa nella Cena del Signore

Venerdì 10 aprile – ore 15.00 – Passione del Signore

Sabato 11 aprile – ore 21.00 – Veglia Pasquale

Domenica 12 aprile – ore 10.00 – S. Messa nella Domenica di Pasqua