Elcograf di Cles, va monitorata la situazione.

La giornata di sciopero proclamata da Cigil, Cisl e Uil per gli operai della Elcograf di Cles, ha portato alla luce la situazione critica di un’azienda importantissima per la Val di Non e per Cles in particolare.

Anche la Consigliera Provinciale Paola Demagri esprime la propria preoccupazione per la situazione che si è venuta a creare. “La Elcograf (ex Mondadori) è un’azienda storica in Val di Non, che da lavoro a moltissime persone e che anche negli ultimi tempi ha effettuato sulla struttura di Cles importanti investimenti. Per questo apprendere della situazione che si è venuta a creare, con il calo delle commesse da parte di Mondadori, crea grande preoccupazione.”

In particolare il timore è per i lavoratori dell’azienda. “Il calo di commesse potrebbe portare ad una riduzione dei dipendenti – ha continuato Demagri – e visto il grande numero di persone impiegate presso l’azienda, non possiamo far finta di nulla.”

La dimensione internazionale di Mondadori ed Elcograf rende difficile pensare ad un intervento pubblico, ma la situazione va comunque monitorata. Conclude la Consigliera Demagri, “Auspico che l’Assessore Spinelli ponga la sua attenzione su questa delicata situazione, magari facendo sentire la propria vicinanza ai lavoratori. Mi rendo disponibile, qualora decidesse di venire a Cles, ad una visita congiunta alla struttura.”