News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

DELEGAZIONE FAI TRENTO * GIORNATE FAI DI PRIMAVERA – 26MA EDIZIONE, DI ARMI E DI FEDE A TENNO SUL CIELO DEL GARDA, SABATO 24 E DOMENICA 25 MARZO 2018

Scritto da
18.58 - giovedì 15 marzo 2018

Le Giornate di Primavera sono l’iniziativa più importante del Fai, Fondo Ambiente Italiano, che sabato 24 e domenica 25 marzo aprirà in tutta Italia e farà conoscere con visite guidate palazzi, chiese, castelli, aree naturali: oltre 1000 meravigliosi tesori spesso chiusi al pubblico. Tutto questo grazie all’impegno delle sue 120 Delegazioni provinciali e ad un esercito pacifico di oltre 7500 volontari.

Aperture esclusive e racconti originali di luoghi speciali: un appuntamento che da ventisei anni dimostra la voglia di partecipazione e l’orgoglio di appartenere a una collettività che ama i luoghi in cui vive.

Il Fai nel Trentino è presente con il Castello di Avio proprietà della Fondazione fin dal 1977, con la Delegazione di Trento, con i Gruppi costituiti nell’ambito di un progetto di forte radicamento sul territorio e di coinvolgimento delle risorse del volontariato locale: il Gruppo Fai Val di Sole, il Gruppo Fai Fiemme e Fassa, il Gruppo Fai Giovani e il neocostituito Gruppo Fai Rovereto Vallagarina.

 

*

Le Giornate di Primavera a Tenno

Il Fai quest’anno invita tutti nell’area del Garda Trentino, a Tenno, per scoprire le maggiori testimonianze di arte e di storia di questo tranquillo borgo di impronta medievale, quasi sospeso tra lago e monti, dove il tempo sembra essersi davvero fermato. “Di armi e di fede. Tenno: sul cielo del Garda” è il tema dell’itinerario di visite guidate.

Tenno ha un nucleo murato, ancor oggi intatto, unico in tutto il Trentino. Nato all’ombra del poderoso castello del XII secolo, il paese è ricco di beni che ricordano il suo ruolo storico di avamposto militare per la difesa delle Valli Giudicarie e, nel contempo, la grande fede e devozione religiosa della sua gente. Dai numerosi punti panoramici si può ammirare una splendida vista sull’Alto Garda della cui Comunità di Valle Tenno fa parte.

 

*

Sabato 24 e domenica 25 marzo si potranno visitare a Tenno il parco del Castello che fu fortezza di importante posizione strategica (per ragioni di sicurezza l’ingresso è riservato ai soli iscritti al Fai, con possibilità di iscriversi in loco), il Borgo medioevale di Frapporta, sotto le mura del Castello, la chiesa di San Lorenzo, scrigno di espressioni artistiche longobarde e gotiche, la Parrocchiale dell’Immacolata e la prospiciente cappella dell’Addolorata che ricorda il ruolo, anche sociale, delle confraternite nella vita della comunità.

 

*

Le Giornate di Primavera a Rovereto

Al suo esordio, il Gruppo FAI Rovereto Vallagarina curerà l’apertura di un importante edificio storico di Rovereto: il Palazzo Betta Grillo (in via Santa Maria 66), acquisito recentemente dall’Amministrazione comunale per una donazione della sua ultima proprietaria, la prof. Maria Angelica Grillo. Una residenza nobiliare che è il trionfo del gusto e dell’originalità artistica del Settecento roveretano e che apre al pubblico ufficialmente per la prima volta. Le visite al Palazzo saranno possibili domenica 25 marzo dalle ore 10.00 alle ore 18.00.

Il Gruppo FAI Val di Sole proporrà una serie di visite nel paese di Croviana dal titolo “C’era una volta un castello. Gestione dei Beni culturali tra conservazione, tutela e valorizzazione”, domenica 25 marzo dalle 10.00 alle 17.00. Si potranno visitare la Casa Busetti, legata alla figura del giurisperito e poeta locale Cristoforo Busetti (1540-1604) primo in Trentino a comporre un Canzoniere sul modello di quello di Francesco Petrarca (da cui saranno eseguite alcune letture), la chiesa di San Giorgio, il prospetto esterno del Palazzo Pezzen, la Casa Taddei Vallorz e la mostra fotografica Occhinèri con un concerto musicale a cura degli Armonici Cantori Solandri (ore 17.30).

Per le Valli di Fiemme e Fassa le aperture di beni curate dal locale Gruppo Fai riguarderanno l’abitato di Carano, suggestivo borgo con vista sulla catena del Lagorai e sulle Pale di San Martino. Sabato 24 marzo saranno visitabili il Museo etnografico della gente di Carano presso la Casa Begna e la chiesa di San Nicolò. Domenica 25 marzo invece i volontari FAI propongono un trekking guidato con partenza alle 14.30 alla scoperta della linea di difesa austro-ungarica delle Trincee del Solombo: un modo per rievocare i cento anni dalla fine della Grande Guerra.

 

*

Conferenza di presentazione

Martedì 20 marzo alle ore 17.00 a Trento, presso la sala dell’Associazione Culturale “Antonio Rosmini” in via Carlo Dordi 8, si terrà una conferenza storico artistica aperta alla cittadinanza per illustrare i beni che si potranno visitare nelle Giornate Fai di Primavera, a Tenno e nella nostra provincia.

Le Guide volontarie e il progetto “Fai ponte fra culture”

Le visite guidate ai Beni aperti in occasione delle Giornate di Primavera sono possibili grazie al contributo del tutto volontario delle guide dell’Associazione Guide e Accompagnatori turistici del Trentino e delle guide del Fai.

Il Gruppo Fai di Rovereto Vallagarina inoltre ha aderito quest’anno al progetto “Fai Ponte fra culture” ideato nel 2010 dall’Associazione Amici del Fai per favorire la partecipazione alla vita culturale nazionale dei cittadini di origine straniera che, per varie ragioni, si trovano a vivere in Italia. Dal 2018 il progetto si è esteso in tutte le regioni ed in maniera strutturata tramite la rete territoriale dei volontari Fai. Si sono formati nuovi Gruppi locali costituiti prevalentemente da volontari di origine straniera interessati all’arte, intesa come ponte per avvicinare le culture e come mezzo per accrescere l’inclusione sociale e l’interazione tra persone di diversa provenienza. Per questo motivo alcune visite guidate al Palazzo Betta Grillo di Rovereto saranno affidate a volontari di origine straniera e saranno tenute in lingua rumena e russa.

 

*

Visite per tutti

Sabato 24 e domenica 25 marzo tutti potranno visitare a Tenno il Borgo medievale di Frapporta, la chiesa di San Lorenzo, la Parrocchiale dell’Immacolata e la cappella dell’Addolorata grazie alle visite a contributo facoltativo a cura di esperti e guide volontarie. Gli orari di visita per i beni aperti a Tenno sono i seguenti:

sabato 24 marzo dalle ore 14.00 alle 18.00

domenica 25 marzo dalle ore 10.00 alle 18.00

con formazione dei gruppi di visita all’ingresso dei beni. Una navetta gratuita farà servizio fra il Lago di Tenno, dove è consigliato parcheggiare, e l’abitato di Tenno.

Il Castello di Avio sarà visitabile sabato 25 e domenica 26 dalle 10.00 alle 18.00 con visite guidate ogni mezz’ora.

Per gli orari delle visite a Croviana e a Carano si potrà invece consultare il sito www.giornatefai.it.

 

*

A Tenno il trekking de “I Camminanti”

Per riscoprire la bellezza di camminare insieme nella natura, è prevista la possibilità di seguire a Tenno un percorso a piedi che si snoderà fra alcuni luoghi di straordinario fascino: il Lago di Tenno, la frazione di Canale (che è incluso nella lista dei Borghi più belli d’Italia, dove il gruppo farà tappa alla Casa degli Artisti) e Frapporta. La partenza del trekking sarà dal Punto Info nel parcheggio del Lago di Tenno, domenica 25 marzo alle ore 9.30 (non serve prenotazione) con rientro nel pomeriggio dopo aver visitato i beni aperti. Il rientro sarà a piedi oppure con la navetta da Tenno.

 

 

 

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.