News immediate,
non mediate!

DEGASPERI (ONDA CIVICA TRENTINO) – INTERROGAZIONE * COVID E SANIFICAZIONI DI MEZZI: « LA PAT INTENDE VERIFICARE LE PECULIARI CONDIZIONI DELLA POSTAZIONE 118 DI ROVERETO?»

Scritto da
11:03 - 7/03/2021

Interrogazione. Rovereto: ad un anno dall’emergenza sanitaria ambulanze (e operatori) sanificate sotto le stelle…o sotto l’acqua a seconda del meteo.

Con l’interrogazione n. 2090/XVI lo scrivente ha portato all’attenzione della Provincia le vergognose condizioni in cui sono costretti ad operare gli autisti di Trentino Emergenza presso la sede di via Orsi (Trento) in conseguenza delle misure adottate per prevenire il contagio da Covid. Come già evidenziato in altra interrogazione (n. 2206/XVI) l’APSS ha acquistato una serie di container che, nelle intenzioni, doveva servire da riparo per i malcapitati operatori ancora costretti, ad un anno dalla dichiarazione di emergenza sanitaria, a lavorare in balia degli elementi atmosferici. E’ noto che i container si sono rivelati totalmente inservibili al punto da richiedere modifiche tanto costose quanto inutili visto che continuano ad essere inutilizzati.

A Rovereto, intuendo l’inutilità di intervenire su una struttura inadeguata, si pensa probabilmente di confidare nel trascorrere dei mesi e delle stagioni. Sono già trascorse tutte le stagioni, compreso l’Inverno e presso l’Ospedale di Rovereto la disinfezione dopo ogni servizio avviene ancora sotto le stelle. I tendoni montati per consentire vestizione e svestizione non hanno nemmeno una stufa elettrica per il riscaldamento ed è quasi ora di pensare ai condizionatori.

Evidentemente a subire queste condizioni non sono gli “esperti” che guidano la Sanità trentina con tanto di aumenti di stipendio altrimenti è facile immaginare che le soluzioni sarebbero arrivate rapidissime.

La foto non richiede particolari commenti o spiegazioni, se non che rappresenta la modalità e gli spazi in cui, presso l’Ospedale di Rovereto, si procede alla sanificazioni di mezzi e dotazioni, in tutte le stagioni. Conferma anche (ma non ne avevamo bisogno) che anche a Rovereto il container è chiuso e inutilizzato.

 

Tutto ciò premesso si interroga il Presidente della Provincia per conoscere

  1. se intende intervenire per riportare la situazione delle postazioni di Trentino Emergenza 118 entro canoni rispettosi delle professionalità coinvolte ed eventualmente con quali modalità e tempistiche;
  2. quando si ritiene di iniziare ad utilizzare i noti container oppure provvedere alla loro sostituzione con altri di dimensioni e misure corrette;
  3. 3. se intendono verificare le peculiari condizioni della postazione 118 di Rovereto oltre ad intervenire, pur dopo 1 anno dalla dichiarazione di emergenza sanitaria, per assicurare modalità di lavoro consone.

    A norma di regolamento si richiede risposta scritta.

    Cons. prov. Filippo Degasperi

     

    Loader Loading...
    EAD Logo Taking too long?

    Reload Reload document
    | Open Open in new tab

    Scarica PDF

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.