VIDEONEWS & sponsored

(in )

DEGASPERI (ONDA CIVICA) * ASSESTAMENTO BILANCIO PAT: « 7.046 EMENDAMENTI OSTRUZIONISTICI PER DIFENDERE I TRENTINI, 15 QUELLI DI MERITO PER AIUTARE I CITTADINI »

7.046 emendamenti per difendere i trentini e 15 per aiutarli. Onda Civica Trentino si presenta alla sessione d’esame dell’assestamento di bilancio con 7046 emendamenti ostruzionistici e 15 di merito.

L’approccio (faticoso) deriva naturalmente dall’assoluta mancanza di rispetto dell’Aula che la Giunta e la maggioranza che la sostiene ha reso ormai ordinaria.
Puntualmente anche stavolta sono arrivati, paracadutati, emendamenti pericolosissimi come quello sulle seconde case o sul gioco d’azzardo.

I 7.000 emendamenti serviranno quindi per assicurare all’Aula un supplemento di riflessione, quello che è mancato non essendo transitate le proposte per il normale confronto in commissione.

Gli emendamenti di merito invece cercano di migliorare una manovra grigia e priva di direzione.

Lavoro agile e digitalizzazione nella Scuola e in Provincia dovrebbero essere facilmente accolti visti gli impegni strombazzati dalla Giunta nella recentissima legge anti covid. Esclusione dai contributi per i soggetti con sede nei paradisi fiscali dovrebbe ricevere applausi da parte di chi sbandiera il “prima i Trentini” visto che serve proprio ad evitare che le tasse dei trentini, faticosamente pagate, finiscano a rimpinguare qualche conto alla Cayman.

Tra gli altri, l’emendamento per impedire la riattivazione della discarica di Sardagna dovrebbe essere facilmente approvato da chi ha battuto il territorio promettendo non solo la chiusura ma addirittura la bonifica! (per non voler fare i primi della classe, attendiamo che sia invece la maggioranza a decretare il no all’apertura della discarica di Ala, pronti ad intervenire in caso di inerzia).

Infine la natura “sociale” di questa maggioranza dovrebbe sposare le proposte di limitare gli orari di funzionamento delle slot machine e quella di legare l’erogazione dei contributi alla situazione patrimoniale dei beneficiari. Infine l’esclusione dei trentini dal pagamento dell’imposta di soggiorno sul loro stesso territorio potrebbe dare un senso a una tassa altrimenti incomprensibile.

Di seguito il link agli emendamenti di merito.
Attendiamo fiduciosi.

 

 

*

Filippo Degasperi

Consigliere provinciale Onda civica Trentino

 

 

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2020/07/Emendamenti-merito-depositati_-ddl-60_22.07.2020.pdf”]

 

LINK

 

http://www.filippodegasperi.it/wp-content/uploads/2020/07/Emendamenti-merito-depositati_-ddl-60_22.07.2020.pdf