News immediate,
non mediate!

DEGASPERI / MARINI – INTERROGAZIONE * AUTO COMANDANTE VVF TRENTO: FUGATTI, « LA DELTA IN DOTAZIONE È PER SOPRALLUOGHI NON IN EMERGENZA, LA RENEGADE PER VIE DI PERCORRENZA DISSESTATE »

Scritto da
3:09 - 1/09/2020

Interrogazione a risposta scritta n. 728
Vigili del Fuoco permanenti: autoscale da iscrivere all’Automotoclub Storico Italiano (A.S.I.)

ma mezzi sempre nuovi per il comandante?

Recentemente la stampa ha reso nota al pubblico la situazione paradossale dei Vigili del Fuoco permanenti di Trento che devono avvalersi di autoscale che potrebbero essere iscritte a pieno titolo al registro tenuto dall’Automotoclub Storico Italiano (A.S.I.) https://www.ildolomiti.it/cronaca/ 2019/vigili-del-fuoco-permanenti-costretti-a-usare-mezzi-degli-anni-90-e-unautoscala-dell83- quando-arrivano-i-nuovi-veicoli.

Pare invece che per l’auto del comandante non ci sia questa opportunità dato che la Lancia Delta full optional con chilometraggio irrisorio (30mila chilometri) in uso da circa 3 anni è già stata sostituita con una fiammante Jeep Renegade acquistata (pare) a trattativa privata.

Di seguito le fotografie della Lancia Delta sostituita e della Jeep Renegade sostituta, in un contesto (quello dei Vigili del Fuoco permanenti di Trento) in cui, oltre ai casi evidenziati dalla stampa, il mezzo più recente ha già sette anni di vita.

Tutto ciò premesso si interroga il Presidente della Provincia per conoscere

  1. se sia a conoscenza dell’iniziativa e se la condivida;
  2. le condizioni della Lancia Delta precedentemente in uso al comandante, la data di acquisto, il costo, il chilometraggio, le ragioni che ne hanno imposto la sostituzione nonché la sua prossima destinazione;
  3. il costo, le modalità di acquisto e il fornitore della Jeep Renegade nonché le ragioni che giustificano e sostengono l’operazione e la trattativa privata;

    A norma di regolamento si richiede risposta scritta.

    Cons. prov. Filippo Degasperi Cons. prov. Alex Marini

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2020/09/IDAP_1284507.pdf”]

 

 

 

Trento, 28 agosto 2020
Prot. n. A001/2020/ 522467/2.5

Oggetto: interrogazione n. 728 del 21.08.2019 – vigili del fuoco permanenti: autoscale da iscrivere all’ASL ma mezzi sempre nuovi per il comandante?

Si corrisponde all’interrogazione in oggetto informando che la dotazione di autoscale del Corpo permanente dei vigili del fuoco è composta da quattro mezzi: due autoscale IVECO (anni 1983 e 1995), un’autopiattaforma (anno 2013) e una autoscala METZ (anno 2010), attualmente in manutenzione.

Si tratta di mezzi operativi, ai quali si affiancano due autogru: una IVECO (anno 1995) e una LIEBHERR (anno 2003).

Va ribadito che tutti i mezzi citati sono stati sottoposti, con esito positivo, alle revisioni periodiche di verifica tecnica effettuate dal settore motorizzazione veicoli speciali del Servizio antincendi e protezione civile nel corso del 2018 e del 2019.

Per il parco macchine della Caserma dei vigili del fuoco permanenti negli ultimi sette anni, dal 2013 ad oggi, sono stati acquisiti complessivamente oltre venti nuovi mezzi: n. 5 mezzi pesanti; n. 3 rimorchi, n. 5 furgoni, n. 2 macchine operatrici, n. 4 autovetture, n. 2 fuoristrada.

Aggiuntivamente va evidenziato che i programmi di rinnovamento dei mezzi in dotazione del comando prevedono, con fondi stanziati sul bilancio della Cassa provinciale antincendi, l’acquisizione di due nuove autoscale, con contemporanea alienazione delle due più vecchie e dell’autopiattaforma, attraverso una procedura d’appalto che sarà avviata entro l’anno.

In ordine ai quesiti specifici posti dall’interrogante si evidenzia quanto segue.

La vettura Lancia Delta in dotazione al Comandante è stata acquistata e immatricolata nel 2015, con un costo pari ad euro 17.320,00; il chilometraggio ad oggi indica circa Km 35.509. Si tratta di un mezzo da strada, a trazione normale e idoneo per trasferimenti ordinari. Non è stata sostituita, ma rimane a disposizione del Comando per i trasferimenti dei tecnici in occasione di sopralluoghi non in emergenza, con particolare riferimento all’attività dell’Ufficio Prevenzione.

L’autovettura JEEP Renegade, immatricolata il 21/5/2019, è stata acquisita con procedura negoziata, ai sensi dell’art. 5, comma 4, lett. c), della l.p. n. 2/2016 e dell’art. 21 della l.p. n.23/1990, previo confronto concorrenziale fra tre ditte. La fornitura è stata assegnata alla ditta Ceccato Automobili spa di Tiene (VI) al costo di euro 36.010,00 IVA compresa.

Le motivazioni di tale acquisto risiedono nella necessità dei vigili del fuoco permanenti e volontari di disporre di mezzi fuoristrada a trazione integrale, più idonei per l’attività interventistica, sia sul territorio provinciale sia nazionale, con vie di percorrenza anche dissestate o con fondo innevato, come successo ad esempio in occasione del terremoto del Centro Italia o della tempesta Vaia del 2018. Il mezzo acquisito è stato ritenuto quello che meglio risponde ai requisiti di qualità/prezzo richiesti.

Distinti saluti.

dott. Maurizio Fugatti

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2020/09/IDAP_1522530.pdf”]
Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.