News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

DE GODENZ (UPT) – QUESTION TIME * VIABILITÀ: « IMPORTANTE REALIZZARE UN NUOVO TRATTO TRA MONTESOVER E VALFLORIANA »

Scritto da
14.24 - martedì 18 gennaio 2022

(Il testo seguente è tratto integralmente dalla nota inviata all’Agenzia Opinione) –

Il cons. Pietro De Godenz durante il Consiglio provinciale di oggi è tornato ad occuparsi del tema viabilità e in particolare della viabilità della Valle di Cembra, per la quale ha presentato una specifica Question Time.

“E’ notizia di questi giorni” ha introdotto il consigliere “del finanziamento per l’allargamento della S.S. 612 in località Mosana in val di Cembra”.

“Considerata altrettanto importante e urgente la realizzazione del tratto stradale da Montesover a Valfloriana”ha proseguito De Godenz “già ipotizzata e proposta con l’approvazione dell’odg in sede di bilancio a dicembre 2020 con il quale la Giunta si è impegnata a: valutare urgentemente la progettazione e la possibile realizzazione di una tratta stradale tra Montesover e Valfloriana, approfondendo in primis la fattibilità geologica e idrogeologica al fine di realizzare un collegamento strategico che riduca le distanze, dando slancio alle stagionalità turistiche e migliorando le connessioni tra il pinetano, le valli di Cembra, Fiemme e Fassa in vista anche dell’evento olimpico 2026; confermato l’impegno da parte del Presidente – durante l’incontro avvenuto a ottobre 2021 con il comitato promotore e gli amministratori locali e provinciali della zona – di avviare una verifica sulle ipotesi di tracciato praticabili, sulle soluzioni tecniche e sui loro costi in vista di una nuova valutazione delle risorse necessarie e delle modalità tecniche di cui l’opera ha bisogno interrogo pertanto la Giunta per sapere a che punto sono le valutazioni di fattibilità geologica e idrogeologica, la verifica dell’ipotesi di tracciato praticabile, le soluzioni tecniche e i costi dell’opera.”

L’assessore competente ha risposto che, in attuazione all’ordine del giorno approvato dal consiglio nel 2020, le strutture competenti hanno avviato le valutazioni per l’effettuazione della modifica di tracciato stradale trovando però criticità e problematiche sotto l’aspetto geologico, strutturale e geometrico e tutto ciò comporta che sarà molto difficile trovare una alternativa alla strada esistente. “In ogni caso” ha concluso l’assessore “le valutazioni finali si potranno assumere solo una volta completati tutti gli studi in atto considerando comunque i lavori di allargamento che sono previsti sulla SP 71”.

De Godenz, nella replica, ha ringraziato l’assessore e ha aggiunto: “da tempo seguo con attenzione la situazione e apprendere che sono iniziate le valutazioni è comunque un inizio. Oggi veniamo a conoscenza delle problematiche e delle complessità geologiche ma chiediamo si possa giungere in tempi brevissimi ad una conclusione degli studi e delle verifiche affinchè si possa arrivare ad una relazione finale chiara sulla quale porre dei ragionamenti insieme alle amministrazioni locali e al comitato promotore” ha specificato poi il consigliere “siamo altresì a conoscenza degli interventi citati e previsti tra Segonzano e Valfloriana, sicuramente attesi da anni, ma questi non risolvono chiaramente il problema della mancanza di un tracciato di collegamento che sia funzionale tra il pinetano e le valli di Fiemme e Fassa. Pinè avendo una stagione invernale debole ha la necessità di essere interconnessa con le valli vicine anche perchè solo così, a mio avviso, potrà avere un vero rilancio non solo della stagione turistica invernale ma anche in chiave economica. Concludo quindi auspicando una accelerazione delle verifiche in atto per poter giungere alla conclusione degli studi di fattibilità delle opere richieste e, di seguito, una condivisione degli atti per poter analizzare i costi/benefici dell’opera poiché essa rappresenta un importante tassello di congiunzione per tutto il pinetano.”

 

 

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.