VIDEONEWS & sponsored

(in )

DE BERTOLDI (FDI) * DL RISTORI: « MIGLIAIA DI GIOVANI PROFESSIONISTI EVITERANNO IL RISCHIO DI ESSERE RETRIBUITI CON TARIFFE INFERIORI A QUELLE STABILITE DALL’EQUO COMPENSO »

Dl Ristori. de Bertoldi (FdI): approvato emendamento su equo compenso professionisti per ecobonus. “Sarà garantito anche nell’ambito delle procedure riguardanti l’ecobonus il pieno rispetto delle norme previste in materia di equo compenso, che dal 6 dicembre 2017 stabiliscono come sia un diritto per tutti i professionisti ad avere diritto a un compenso economico adeguato e proporzionato alle prestazioni e al lavoro svolto per i committenti “forti” come banche, assicurazioni e pubbliche amministrazioni”.

Ad annunciarlo il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro, commentando l’approvazione dell’emendamento di Fratelli d’Italia, a prima firma de Bertoldi, al dl Ristori.

“Grazie a questo emendamento migliaia di giovani professionisti eviteranno il rischio di essere retribuiti con tariffe ben inferiori a quelle stabilite dall’equo compenso. Un rischio sfruttamento che proprio con il ricorso all’ecobonus sarebbe potuto diventare più concreto da parte di quei committenti forti quali banche, assicurazioni e associazioni d’impresa”.

“Fratelli d’Italia si conferma così al fianco delle professioni e dei lavoratori autonomi che dall’inizio di questa legislatura sono attaccati e colpiti nei loro diritti e prerogative. Ed è certamente quanto mai sintomatico della situazione che l’unico provvedimento nel dl Ristori a sostegno della categoria sia l’emendamento di FdI.

Il che conferma che bisogna fare di più per un settore che, anche nel corso di questa pandemia, si è dimostrato centrale e fondamentale per l’economia della Nazione”, conclude il senatore de Bertoldi.