PROVINCIA DI TRENTO

Giornata dell'Autonomia 2019 - video integrale tv -

Confindustria – de Bertoldi (FdI): su Tav imbarazzante silenzio governo. Da FdI ‘Tav subito!’

“Assoluta mancanza di contenuti nella relazione del ministro Di Maio e del presidente del Consiglio Conte all’Assemblea di Confindustria. Meravigliano le mancate risposte in tema di infrastrutture, peraltro ampiamente sollecitate dalla relazione del presidente Boccia.

Fratelli d’Italia si pone fermamente al fianco dello sviluppo del Paese e propone investimenti infrastrutturali ed un’immediata presa di posizione sulla TAV. Alle parole del presidente Boccia bisognava immediatamente rispondere – TAV sì subito -, come impegno di un governo che voglia davvero rilanciare questo Paese.

Ma purtroppo Conte e Di Maio, ancora una volta, si confermano apostoli dell’assistenzialismo estranei, anche concettualmente e culturalmente, al mondo dell’impresa ed alle necessità dell’economia nazionale. Sulla sfida dell’immigrazione interpreto le parole del presidente Boccia come un auspicio a ricollocare le migrazioni in un quadro di legittimità all’interno dei flussi annuali programmati, e non certo come un’indiscriminata ed intollerabile apertura generalizzata delle frontiere, che di certo non sarebbe accettabile per la sicurezza sociale della Nazione e pure per la dignità dei migranti, i quali finirebbero per trasferire povertà da una sponda all’altra del Mediterraneo”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro, a margine dell’Assemblea generale di Confindustria, a cui ha partecipato in una delegazione di Fratelli d’Italia composta dal senatore Urso e dall’onorevole Lucaselli.