VIDEONEWS & sponsored

(in )

CRTCU – TRENTO * VACANZE ESTATE 2021: « LA RIPARTENZA DEL TURISMO, LE REGOLE PER RICOMINCIARE A VIAGGIARE »

Dopo mesi complicati e difficili, si spera di poter partire per una vacanza la prossima estate. Molti sono i dubbi e le incertezze: “Se dovessi cancellare il viaggio a causa delle restrizioni governative sarò rimborsato?”, “Cosa succede in caso di mia positività al virus?”. Prima di prenotare un volo, una crociera, un biglietto ferroviario, un alloggio o un pacchetto turistico, è bene cautelarsi e conoscere quanto previsto dal singolo professionista nel caso di rinuncia per positività al Covid o di impossibilità di raggiungere la meta turistica a causa di possibili restrizioni alla circolazione. Riportiamo di seguito, alcune informazioni necessarie per una scelta sicura e consapevole.

 

*

Crociere
Se si intende prenotare una crociera, le condizioni previste dalle due maggiori compagnie non sono del tutto uguali:
MSC Crociere richiede alla partenza per i residenti in Italia, il certificato negativo del tampone RC-PCR o antigenico effettuato entro 96 ore prima della partenza e prevede l’obbligo di aggiungere alla prenotazione per le partenze fino al 30 novembre 2021, la polizza assicurativa Piano di Protezione Covid-19, che tutela il consumatore in caso di annullamento per positività al virus e copre eventuali spese di assistenza in viaggio, trasferimento e spese mediche.
Costa Crociere effettua a tutti i passeggeri il test diagnostico Covid-19 a sue spese prima dell’imbarco e prevede la stipula facoltativa a pagamento della polizza assicurativa Costa Relax Covid-19 a copertura di eventuali spese mediche dovute al Covid, rientro a domicilio o per quarantena obbligatoria. Ad ogni modo, in caso di annullamento del viaggio per positività al virus, non sarà addebitata alcuna penale. Entrambe le compagnie di navigazione, nell’ipotesi di crociera annullata dall’operatore turistico, rimborsano il consumatore del prezzo pagato.

 

*

Treni
Se si intende acquistare un biglietto ferroviario, è bene sapere che sia Trenitalia che Italotreno espressamente prevedono il rimborso in caso di cancellazione del treno, tuttavia consentono la modifica della prenotazione solo in base alla tariffa acquistata. Trenitalia inoltre riconosce esplicitamente il rimborso integrale per rinuncia al viaggio causa Covid-19 indipendentemente dalla tariffa.

 

*

Voli aerei
Più complicata è la scelta tra le numerose compagnie aeree qualora si voglia prenotare un volo: le condizioni e le soluzioni legate al Covid-19, se previste, sono varie ed è consigliato essere cauti.
Blue Panorama: in caso di annullamento del viaggio per motivi e condizioni personali, il cliente è tutelato se ha acquistato un’apposita polizza assicurativa collegata alla prenotazione a copertura della penale prevista in caso di rinuncia per malattia, presentando un certificato medico. In caso di cancellazione del volo da parte della compagnia è previsto il rimborso del biglietto.
Easyjet: in caso di volo soggetto ad un divieto di viaggio a causa di restrizioni alla circolazione imposte dalle Autorità, il cliente può scegliere tra la modifica della data di prenotazione, un voucher oppure il rimborso completo. In presenza di sintomi o di test positivo Covid-19 nei 14 giorni prima della partenza, il cliente può modificare il volo ma a pagamento: a discrezione della compagnia, inviando un certificato medico, è possibile ottenere il rimborso della modifica pagata, oppure un voucher per viaggi futuri.
Neos: se il cliente richiede la cancellazione della prenotazione e il rimborso per motivi di salute, la richiesta, se accolta dopo una valutazione della compagnia, comporta l’emissione di un voucher nominativo.

Ryanair prevede, in caso di impossibilità di viaggiare a causa delle restrizioni per il Covid-19, il diritto del cliente di scegliere tra un voucher o un rimborso completo in denaro.
Volotea riconosce al cliente il rimborso completo del biglietto in caso di risultato positivo a un test PCR fino a 14 giorni prima del volo. In caso di positività quando si è giunti a destinazione, è possibile ricevere un rimborso sul volo di ritorno.

 

*

Alberghi e appartamenti
Per le prenotazioni alberghiere e gli appartamenti sia nazionali, che all’estero è necessario verificare sempre con la struttura, quali sono le condizioni di cancellazione in caso di positività al Covid o di impossibilità di raggiungere la meta turistica.

 

*

Viaggi all’estero
Per le mete estere è cura del cliente informarsi attraverso il sito www.viaggiaresicuri.it di eventuali richieste specifiche per l’ingresso nel paese di destinazione e dell’obbligo di un eventuale periodo di quarantena o tampone da osservare al rientro in Italia, tenendo presente che tali indicazioni sono in continua evoluzione e che potranno essere richiesti nei prossimi mesi ulteriori oneri per poter intraprendere un viaggio all’estero.

Per informazioni Sportello Europeo Consumatori Piazza Raffaello Sanzio n.3 a Trento [email protected], telefono 0461984751