VIDEONEWS & sponsored

(in )

CRONACA: CC MALÉ, FERMATO IL PRESUNTO RESPONSABILE DELL’ACCOLTELLAMENTO

I Carabinieri di Malé (Tn), in una nota stampa, informano di avere individuato l’aggressore del vicino che oggi è stato accoltellato in valle di Sole. Si tratterebbe -secondo gli inquirenti- di un veneziano 51 enne, rintracciato alle 14.00 di oggi. Il coltello sequestrato è lungo 28 cm, con lama di 16. In allegato il comunicato stampa.

***

C.M., veneziano di 51 anni, che alle prime ore di oggi ha proditoriamente aggredito il suo vicino di casa sferrandogli diverse coltellate all’altezza del tronco e delle braccia, alle ore 14.00 circa odierne è stato rintracciato dai Carabinieri della Compagnia di Cles.

L’uomo, immediatamente dopo il fatto, mentre alla vittima (un vicino di casa, di anni 64) venivano prestate le prime cure, si era dato alla fuga a bordo della sua utilitaria. È così iniziata quella che si dice “una caccia all’uomo”. Le strade di uscita dalla Val di Sole sono state presto presidiate. La successiva analisi delle registrazioni dei sistemi di video sorveglianza di Cles, Spiazzo e Ossana ha confermato la sensazione che C.M. non potesse essersi allontanato di molto. Per questo la sua abitazione non è stata mai persa di vista. È stato proprio davanti alla porta di casa, dove poche ore prima si era verificata l’aggressione, che il fuggitivo è stato infatti bloccato. Ai carabinieri della Stazione di Malè è apparso piuttosto frastornato. I suoi abiti erano ancora intrisi di sangue. Avrebbe voluto lavarsi e riposare.

I carabinieri inoltreranno a suo carico una denuncia per tentato omicidio. È molto probabile, stando alle testimonianze raccolte, che l’episodio di cui si è reso protagonista potesse concludersi nel peggiore dei modi se il figlio della vittima non fosse intervenuto e l’avesse disarmato.

Accoltellamento del 3 gennaio 2017