VIDEONEWS & sponsored

(in )

CORTE DEI CONTI – TRENTO * RINVIO UDIENZE: PRESIDENTE ZINGALE: « VIETATO SINO IL 30/6 L’ACCESSO DEL PUBBLICO AGLI UFFICI, SÌ LA CELEBRAZIONE A PORTE CHIUSE DEI PROCESSI URGENTI »

Il Presedente Visto l’art. 85 del D.L. 17 marzo 2020, n. 18;

Visti i propri decreti dell’8 marzo 2020 e del 18-20 marzo e ritenuta la necessità di disporre il rinvio delle udienze anche per il mese di giugno, confermando ed aggiornando, ove necessario, anche per il mese di giugno, le disposizioni già impartite.
Ravvisata l’urgenza del provvedere per motivi di tutela della salute pubblica;7

*

D E C R E T A

a) E’ vietato sino al 30 giugno 2020 l’accesso del pubblico agli uffici della Sezione, garantendo comunque, con le tutele del caso, l’accesso ai soggetti che debbano svolgervi attività urgenti ed indifferibili. Il Dirigente provvederà a predisporre un servizio di prenotazione per l’accesso ai servizi, anche tramite mezzi di comunicazione telefonica o telematica, curando, d’intesa con il Direttore della Segreteria, che la convocazione degli utenti sia scaglionata per orari fissi, nonché l’adozione di ogni misura
ritenuta necessaria per evitare forme di assembramento.

b) E’ disposta la celebrazione a porte chiuse delle udienze urgenti ed indifferibili.

c) Sono rinviate d’ufficio le udienze in materia di contabilità pubblica e pensionistica a data successiva al 30 giugno 2020, salvo che per le cause rispetto alle quali la ritardata trattazione potrebbe produrre grave pregiudizio alle parti e per le quali queste ultime inoltrino al Giudice competente motivata istanza di trattazione urgente. In ogni caso le udienze che non richiedono la presenza di soggetti diversi dai difensori delle parti dovranno aver luogo mediante collegamenti da remoto, con modalità idonee a salvaguardare il contraddittorio e l’effettiva partecipazione all’udienza, con ogni mezzo di comunicazione che, con attestazione all’interno del verbale, consenta l’effettiva partecipazione degli interessati.

Con separati decreti i giudici competenti provvederanno alla fissazione dei giudizi rinviati alle nuove udienze a decorrere dal mese di gennaio 2021.

Manda alla segreteria per la comunicazione del presente provvedimento a tutti i magistrati della Sezione, al Pubblico Ministero nonché alle parti, e per l’affissione all’albo della Sezione.
Copia del presente decreto sarà trasmessa, inoltre, al Presidente della Provincia Autonoma di Trento, al Procuratore Regionale in Sede, al Presidente del Consiglio dell’Ordine degli
Avvocati, al Segretario Generale della Corte dei conti, al Consiglio di Presidenza della Corte dei conti ed al Dirigente SAUR in sede.

Dispone che al presente decreto sia data adeguata pubblicità anche mediante la trasmissione agli organi di stampa.

*

IL PRESIDENTE

Dott. Pino Zingale