VIDEONEWS & sponsored

(in )

CORTE COSTITUZIONALE * LEGGI PROVINCIA AUTONOMA TRENTO: « IMPIEGO PUBBLICO – ISTRUZIONE – SANITÀ – BILANCIO / DISPOSITIVO: NON FONDATEZZA, INAMMISSIBILITÀ, CESSATA MATERIA DEL CONTENDERE »

LINK sito Corte Costituzionale (Decisione Provincia autonoma Trento)

 

 

Udienza Pubblica del 07/07/2020, Presidente CARTABIA, Redattore PETITTI

Norme impugnate: Artt. 7, c. 5°, lett. b), 11, 24 e 46, c. 12°, della legge della Provincia autonoma di Trento 06/08/2019, n. 5; art. 12, c. 1°, della legge della Provincia autonoma di Trento 23/12/2019, n. 13; art. 12, c. 3°, della legge della Provincia autonoma di Trento 23/12/2019, n. 12.

Oggetto: Impiego pubblico – Norme della Provincia autonoma di Trento – Modificazioni alla legge provinciale n. 7 del 1997 – Reclutamento dei dirigenti – Previsione che, in alternativa al reclutamento della dirigenza di ruolo, per un numero di posti di dirigente non superiore al 20 per cento del numero complessivo degli incarichi dirigenziali, possono essere assunti dirigenti con contratto a tempo determinato tra persone in possesso dei requisiti per la partecipazione ai concorsi per l’accesso della dirigenza di ruolo della Provincia.
Modificazioni alla legge provinciale n. 12 del 1983 – Giornalisti operanti presso la Provincia e presso gli enti strumentali previsti dalla legge provinciale n. 3 del 2006 – Previsione che la contrattazione collettiva sul trattamento giuridico ed economico si svolge nell’ambito di distinte disposizioni del comparto delle autonomie locali, avuto riguardo ai contratti di riferimento di categoria.

Istruzione – Modificazioni alla legge provinciale n. 15 del 2018 – Stabilizzazione del personale insegnante delle scuole dell’infanzia – Procedura concorsuale – Prove concorsuali – Soppressione dell’esame-colloquio.

Sanità pubblica – Modificazioni alla legge provinciale sulla tutela della salute n. 16 del 2010 – Previsione che l’Azienda provinciale per i servizi sanitari, per far fronte alla situazione emergenziale di carenza di medici specialisti in alcune discipline e per garantire la costante erogazione dei servizi sanitari, può affidare incarichi individuali, con contratto di lavoro autonomo, per lo svolgimento di attività sanitarie, anche a carattere ordinario.

Bilancio e contabilità pubblica – Norme della Provincia autonoma di Trento – Legge di stabilità provinciale 2020 – Disposizioni in materia di organizzazione e personale – Modificazioni del comma 7 dell’art. 21 della legge provinciale n. 7 del 1997 – Riduzione dal 20 per cento al 18 per cento della percentuale degli incarichi dirigenziali conferibili con contratto a tempo determinato al personale non di ruolo

Sanità pubblica – Norme della Provincia autonoma di Trento – Legge collegata alla manovra di bilancio provinciale 2020 – Disposizioni in materia di salute – Modificazioni della legge provinciale n. 16 del 2010 – Possibilità da parte dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari, per far fronte alla situazione emergenziale di carenza di medici specialisti in alcune discipline derivante dal persistente e inutile esperimento delle procedure concorsuali, dell’affidamento di incarichi individuali, con contratto di lavoro autonomo, per lo svolgimento di attività sanitarie, anche a carattere ordinario, nelle more dell’espletamento di ulteriori procedure concorsuali.

 

Dispositivo: non fondatezza – inammissibilità – cessata materia del contendere
Atti decisi: ric. 104/2019; 28 e 29/2020