ASSOCIAZIONE TRANSDOLOMITES

Intervista al Presidente Massimo Girardi

(Progetto Ferrovia Avisio - Mobilità di valle - Trasporto Brt)

 

Leggo su l’Adige di oggi, 30 giugno 2020, fra le riflessioni relative agli ottimi risultati dei Verdi in Francia il consueto commento del consigliere Filippo Degasperi che ancora una volte asserisce il falso, e cioè che i Verdi la scorsa legislatura erano presenti in Consiglio provinciale, ma lo hanno lasciato solo sui temi ambientali.

Il consigliere ha la memoria così corta da non ricordare le facce dei suoi colleghi a distanza di meno di due anni? Perché nessun Verde purtroppo era presente in Consiglio in quella legislatura. Avevamo avuto nella precedente l’ottimo Roberto Bombarda, ricordato da tutti per il grande impegno svolto. E in quella precedente Bombarda e Berasi.

In nessun caso siamo stati in Consiglio in concomitanza con i Cinque Stelle. Nella scorsa legislatura l’ unica eletta nelle istituzioni ero io, dapprima consigliere comunale a Trento, con un grande lavoro sui temi ambientali che si è sostanziato in oltre 100 documenti. Da sola più di quelli prodotti da tutti gli altri gruppi consiliari. Quindi come presidente del Consiglio comunale.

Dato che non è la prima volta che Onda Civica esce con questa sortita, consiglio loro di lavorare sulla memoria, senza tirare in ballo, e a sproposito, i Verdi. Davvero non serve sgomitare o farsi belli a spese altrui.

 

*

Lucia Coppola
Portavoce dei Verdi del Trentino