News immediate,
non mediate!

COPPOLA (FUTURA) – INTERROGAZIONE * ORSO M49: « COSA STA FACENDO LA GIUNTA IN CONCRETO PER RENDERE POSSIBILE LA CONVIVENZA UOMO-GRANDI CARNIVORI? »

Scritto da
11:59 - 1/07/2019

Premesso che:

la decisione del Presidente della Provincia di firmare l’ordinanza di cattura di M49 nonostante l’invito alla prudenza del Ministro dell’Ambiente, che ha preso posizione sulla questione, evidenzia ancora una volta l’incapacità della Giunta di considerare la convivenza tra uomo e grandi carnivori a 360 gradi, convivenza che richiede di implementare sistemi di prevenzione e di informazione efficaci;
il richiamo del Presidente all’autonomia e all’articolo 52 dello Statuto sembra dimenticare che esiste un’apposita procedura da seguire per la cattura di un animale che si sia rivelato pericoloso;
il Ministro ha infatti ricordato che solo con una deliberazione del prefetto per ragioni di pubblica sicurezza o dopo l’analisi dell’Ispra è infatti ammessa la cattura di un orso: ogni atto emanato prima di questi passi espone solo la Provincia a ricorsi giudiziari, con i costi che comportano;

SI INTERROGANO IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA
E L’ASSESSORA COMPETENTE PER SAPERE:

quali azioni di mitigazione e quali sistemi di prevenzione sono stati attivati per arginare ed evitare i danni causati da M49;
quali misure verranno prese al fine di evitare che l’orso muoia durante le operazioni di cattura, evento purtroppo già accaduto;
se non ritengano che una simile operazione puntuale manchi di una visione sulla gestione della montagna e della convivenza tra uomo e grandi carnivori: non è il singolo orso il problema, dopo di lui ne verranno altri, già ce ne sono stati in passato, ma la capacità (o l’incapacità) della politica di supportare adeguatamente ed economicamente le modificazioni del modo di pascolamento estensivo oggi praticato nel nostro territorio con l’implementazione di sistemi di prevenzione efficaci;
visto che nella risposta all’interrogazione a risposta scritta n. 201/XVI si scrive che “lo sforzo che l’Amministrazione provinciale sostiene da anni e continua a garantire per la prevenzione dei danni da grandi carnivori è noto; ed è in continua fase di implementazione, sperimentazione di nuovi strumenti, ricalibrazioni di mezzi ed obiettivi”, si chiede quali sono i nuovi strumenti citati, in che cosa consistono le ricalibrazioni di mezzi ed obiettivi e perché non viene dato lo stesso spazio che è dato all’allarmismo anche ai sistemi di prevenzione efficaci.

LUCIA COPPOLA
consigliera provinciale FUTURA 2018

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.