VIDEONEWS & sponsored

(in )

COPPOLA (EUROPA VERDE) – INTERROGAZIONE * DOLOMITI ENERGIA: « SCARSA SODDISFAZIONE NELLA FRUIBILITÀ DEI SERVIZI, LA PAT HA AVUTO SEGNALAZIONI DA PARTE DEGLI UTENTI?»

Mi arrivano sovente segnalazioni circa dei disservizi provocati da una non ottimale organizzazione di Dolomiti Energia. In centro a Trento sono state sostituite le campane per il residuo e di conseguenza la tessera di accesso, per l’apertura della campana, deve essere riabilitata (deve essere cambiato il codice della tessera del residente).

A questo proposito si deve telefonare per prendere un appuntamento durante il quale verrà attribuito il nuovo numero di tessera. L’utente deve passare ore al telefono per prendere l’appuntamento e dopo si deve recare alla sede di Via Fersina, poco servita dai mezzi pubblici.
Ciò crea problemi soprattutto alle persone anziane o a chi ha difficoltà a spostarsi.

Inoltre la distribuzione dei sacchetti per la raccolta differenziata si concluderà a fine mese ma non tutti gli utenti hanno ancora ricevuto la lettera per il ritiro. Ci sono inoltre molte persone che si sono recate con la lettera a ritirare i sacchetti ma le scorte erano finite e sono dovute ritornare.

Sono alcuni esempi di disservizi che creano disagio agli utenti, in particolare agli anziani, alle persone che hanno difficoltà negli spostamenti, o persone con problemi di tempo libero. Ricordo che i servizi offerti vengono pagati profumatamente della popolazione e quindi il minimo che si possa pretendere è che, per quanto possibile, sia possibile ottenere celermente una risposta, semplificando l’aspetto burocratico e soprattutto vengano risolte velocemente le problematiche.

 

*

Ciò premesso interrogo il Presidente della Provincia di Trento per sapere:

se anche la Provincia di Trento ha avuto segnalazioni da parte degli utenti di Dolomiti Energia circa la scarsa soddisfazione nella fruibilità dei servizi;

se intende sollecitare la Società chiedendo un miglioramento dell’organizzazione che riguarda sia il contatto con gli utenti, sia una verifica delle criticità segnalate dalla popolazione con una risoluzione il più possibile rapida e certa;

se non ritenga sarebbe utile proporre a Dolomiti Energia l’apertura di uno sportello in centro al nostro capoluogo, in modo da permettere di raggiungerlo anche alle persone anziane o che hanno difficoltà a spostarsi in luogo periferico e poco servito.

 

*

Cons. Lucia Coppola

Consigliera provinciale/regionale Gruppo Misto/Europa Verde