VIDEONEWS & sponsored

(in )

COPPOLA (EUROPA VERDE) – INTERROGAZIONE * COVID: « LA PAT È A CONOSCENZA DELLE DIFFICOLTÀ NELL’ACCESSO AL PUNTO VACCINALE DELLA MANIFATTURA A BORGO SACCO DI ROVERETO? »

Ogni giorno si susseguono lamentele di utenti che si recano al Centro vaccinale della Manifattura a Borgo Sacco di Rovereto per essere vaccinati.

Il problema pare sia negli assembramenti che si verificano nell’attesa del proprio turno di ingresso, ma anche all’interno della struttura, sempre aspettando di essere smistati.

Alcuni sono costretti ad aspettare all’esterno, alcuni seduti all’interno, ma molti in piedi con grave disagio vista l’età delle persone.

Pare, sempre secondo le segnalazioni, che non siano presenti addetti preposti ad organizzare la fila e far rispettare le distanze di sicurezza.

Un disservizio importante che viene lamentato da tempo e che, nonostante aggiustamenti, non è stato risolto.

 

*

Interrogo pertanto il Presidente della Provincia di Trento per sapere:

se sia a conoscenza delle difficoltà nell’accesso al punto vaccinale della Manifattura a Borgo Sacco dove troppo spesso si formano assembramenti di persone in attesa, con evidente pericolo di essere infettati;

se si intenda sollecitare l’Apss affinché venga risolto una volta per tutte questo disservizio;

se non ritenga necessario prevedere che siano sempre presenti presso i punti vaccinali addetti che controllino che siano rispettate le distanze di sicurezza.

 

*
Cons. Lucia Coppola

consigliera provinciale/regionale
Gruppo Misto/Europa Verde