VIDEONEWS & sponsored

(in )

COPPOLA E GHEZZI (FUTURA) – INTERROGAZIONE * MANUTENZIONE FERROVIA TRENTO MALÈ: « LA PAT È A CONOSCENZA DEI DISAGI PER I PASSEGGERI? »

Da domenica 9 giugno a venerdì 21 giugno 2019 la linea ferroviaria Trento-Malè-Mezzana è interrotta nella tratta Mezzolombardo – Cles per lavori all’infrastruttura ferroviaria. Nella tratta Mezzolombardo – Cles i treni sono sostituiti con gli autobus.

Queste interruzioni, frequenti e doverose quando l’infrastruttura necessita di manutenzione, porta dei disagi ai passeggeri.

Benché la presente interruzione terminerà domani, anche se sono giunte voci di proroga, desideriamo segnalare un disagio che ci è stato esposto da alcuni frequentatori abituali della ferrovia Trento Malè.

In particolare si fa riferimento alla corsa in partenza da Trento alle 17,18 con cambio a Mezzolombardo. Vista l’ora di punta, il bus è stipato di passeggeri, tantissimi dei quali restano in piedi, anche persone anziane. Ci è stato riferito che anche in altri orari, sempre di punta, la situazione è la stessa.

Viaggiare in piedi, soprattutto per le persone di una certa età, comporta non pochi pericoli per la propria incolumità. Trentino Trasporti dispone di autisti molto bravi, ma basta una brusca frenata per mettere in pericolo tutte le persone che viaggiano in piedi.

Ciò premesso si interroga il presidente della provincia di Trento per sapere:

se sia a conoscenza dei disagi sopra riportati;

se, quando vengono effettuate delle interruzioni per la manutenzione della linea ferroviaria, viene monitorato il numero dei passeggeri che sale sugli autobus sostitutivi;

se ritenga opportuno in futuro, in accordo con Trentino Trasporti, prevedere in caso di interruzioni del servizio ferroviario Trento Malè, l’implementazione del servizio autobus, in modo da permettere a tutti i passeggeri di viaggiare in comodità e soprattutto in sicurezza.

 

*

Lucia Coppola

consigliera provinciale Futura 2018

Paolo Ghezzi

consigliere provinciale Futura 2018