Cooperativa sociale ” ADAM 099″ * VENTENNALE: « FESTA A MEANO PER IL traguardo raggiunto dalla coop impegnata nel promuovere occasioni di aggregazione e sostegno a varie fasce di età »

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

La Cooperativa sociale chiama a raccolta la comunità e le associazioni del territorio per una giornata speciale all’insegna del divertimento e dello stare insieme. Presenti l’assessora Mariachiara Franzoia e il presidente della Circoscrizione di Meano, Stefano Risatti. «No al campanilismo, mettiamoci in gioco per il bene di tutti» il messaggio del presidente Marco Franceschini.

 

Una festa di musica, giochi, momenti di formazione e di incontro per celebrare tutti insieme i primi vent’anni di attività di Adam 099. Nel pomeriggio di ieri le comunità di Meano, Vigo Meano, Gazzadina, Cortesano e Gardolo di Mezzo hanno accolto l’invito della cooperativa sociale a partecipare alle attività previste nella palestra e nei locali della scuola elementare di Meano per un compleanno speciale.

Quello che segna un traguardo raggiunto dalla cooperativa sociale, impegnata ogni giorno nel promuovere occasioni di aggregazione e sostegno a varie fasce di età: dai bambini e ragazzi fino agli anziani, sempre con attenzione ed entusiasmo. In tanti sono stati coinvolti nelle attività previste per il ventennale: in palestra per i più piccoli le sfide dell’Adamopoli, una vera e propria città dove divertirsi e stare insieme giocando.

Per i genitori due momenti di approfondimento con gli esperti: uno dedicato all’educazione dei ragazzi all’utilizzo di Internet con Mauro Berti, sovrintendente capo della Polizia di Stato e con Serena Valorzi, psicologa e psicoterapeuta; l’altro su primo soccorso pediatrico con l’infermiere Daniele Gebelin dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari.

«Siamo partiti un po’ in sordina nel 1998, con poche risorse e molte idee», ha commentato il presidente di Adam 099, Marco Franceschini, nel dare il benvenuto alle tante persone presenti. «Allora avevamo però un ideale a muoverci, lo stesso che ancora oggi è la nostra bussola. Il sogno di una comunità capace di mettere in moto le proprie risorse, di leggere i propri bisogni e di inventare le risposte giuste.

Una comunità il cui senso di appartenenza non fosse campanilismo, ma piuttosto disponibilità a mettersi in gioco per il bene di tutti». Negli anni la cooperativa sociale è cresciuta e il suo raggio di azione si è allargato ben oltre i confini territoriali, ad esempio verso la Valle di Fiemme e il Roveretano.

E la vicinanza alla cooperativa sociale Adam 099 oggi si è sentita. A cominciare dalle istituzioni, presenti per portare un segnale di attenzione a questa realtà tanto vivace del territorio. Sono intervenuti il presidente della Circoscrizione di Meano, Stefano Risatti e l’assessora alle politiche sociali e giovanili del Comune di Trento, Mariachiara Franzoia.

Insieme a loro tantissimi i volontari e le associazioni che oggi hanno fatto rete attorno ad Adam 099 per testimoniare con un aiuto concreto il valore di ciò che cresce spontaneamente sul territorio: i cori dei bambini e delle bambine di Meano e quello di Gazzadina e Vigo Meano; la “Jo Band” del Corpo bandistico Vigo Cortesano, l’Associazione “I Canopi di Cortesano, il Tim Teatro Instabile di Meano e i Vigili del fuoco volontari di Meano. Dopo gli interventi, la benedizione all’associazione e ai presenti da parte del parroco, don Claudio Ferrari e il tradizionale taglio del nastro che ha dato il via alle attività.