II Commissione: approvata la proposta di prorogare la composizione del numero dei componenti del Cda della società Autostrada del Brennero
Comunicati stampa Consiglio regionale –

Si è riunita a Trento la II Commissione legislativa del Consiglio regionale, impegnata nell’esame del disegno di legge n.4 della legislatura, “Modifiche alla legge regionale 8 agosto 2018, n. 6 riguardante “Assestamento del bilancio di previsione della Regione autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol per gli esercizi finanziari 2018-2020” presentato dalla Giunta regionale.

Il testo nasce per rispondere alle richieste dei soci della provincia di Verona, Mantova, Reggio Emilia e Modena, i quali hanno espresso l’esigenza di mantenere l’attuale assetto rappresentativo di tutti i territori, in occasione della prossima nomina del rinnovato Consiglio di amministrazione. Con questa modifica, una volta passata all’esame dell’aula, verrebbe introdotta una deroga all’applicazione della legge regionale 15 dicembre 2016, n. 16, in virtù della quale si possa mantenere l’attuale composizione del Consiglio di Amministrazione della società Autostrada del Brennero S.p.A. fintanto che la suddetta società non sarà riorganizzata ai sensi del comma 1 dell’art. 4 della stessa legge regionale 8 agosto 2018, n. 6. Nel corso della discussione, è stato approvato un emendamento che perfeziona il testo dell’articolo, che recita:” Dopo il comma 2 dell’articolo 4 della legge regionale 8 agosto 2018, n. 6 è aggiunto il seguente:

“3. Nelle more della riorganizzazione di cui al comma 1 e comunque fino all’approvazione dell’esercizio di bilancio riferito all’anno 2021, per la società Autostrada del Brennero S.p.A., continuano ad applicarsi in tema di contenimento delle spese e di numero di componenti del Consiglio di Amministrazione, in deroga all’articolo 10 commi 2 e 5 della legge regionale 15 dicembre 2016, n. 16, le disposizioni in vigore precedentemente all’approvazione della stessa legge regionale 15 dicembre 2016, n. 16.”

Soddisfazione per il lavoro svolto è stata espressa dal Presidente della Commissione, Helmuth Renzler: “Abbiamo lavorato in modo costruttivo e propositivo. Ringrazio tutti i Consiglieri per il lavoro svolto e l’attenzione con cui è stato affrontato un tema strategico per la nostra terra”.