VIDEONEWS & sponsored

(in )

CONSIGLIO REGIONALE TRENTINO-AA/SÜDTIROL E CONSIGLIO PROVINCIALE TRENTO * CASO PATRICK GEORGE ZAKI: PACCHER E KASWALDER, « DI MAIO MANTENGA ALTA L’ATTENZIONE »

Mantenere alta l’attenzione sul caso di Patrick George Zaki. Comunicato Congiunto del Consiglio regionale e del Consiglio Provinciale di Trento – Il Presidente del Consiglio regionale, Roberto Paccher, e il Presidente del Consiglio provinciale di Trento, Walter Kaswalder, scrivono al Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, per esprimere la solidarietà della popolazione del Trentino-Alto Adige a Patrick George Zaki.

La vicenda di Patrick George Zaki, attivista e ricercatore egiziano di 27 anni che si trova dall’8 febbraio in detenzione preventiva nella città di Mansoura, in Egitto, ha sollevato l’attenzione dell’opinione pubblica.

Il Presidente del Consiglio regionale, Roberto Paccher e il Presidente del Consiglio provinciale di Trento, Walter Kaswalder, hanno voluto intervenire, esprimendo la solidarietà alla famiglia dello studente e rivolgendo un appello a non abbassare l’attenzione al Ministro degli Esteri, Lugi Di Maio: “In questo delicato momento – scrivono i Presidenti Kaswalder e Paccher al Ministro – come rappresentanti dei cittadini della comunità regionale, desideriamo esprimere, a nome del Consiglio Regionale del Trentino-Alto Adige/Südtirol e del Consiglio provinciale di Trento, la piena solidarietà allo studente Patrick George Zaki e ai familiari, con l’invito, rivolto al Suo Ministero, a mantenere alta l’attenzione su questo caso. Il rispetto dei diritti umani è la prima regola della Democrazia e siamo certi che potremo presto ricevere, grazie alla diplomazia, notizie positive su questa vicenda”.