News immediate,
non mediate!

CONSIGLIO PROVINCIALE TRENTO * MAESTRI LAVORO – CONSEGNA TARGA: PRESIDENTE KASWALDER, « CON IL VOSTRO IMPEGNO AVETE CONTRIBUITO A FARE CRESCERE LA NOSTRA TERRA »

Scritto da
13:45 - 8/07/2021

Consegnata ai Maestri del lavoro la targa del Consiglio. “Mi avete ringraziato per questo riconoscimento che a nome del Consiglio e della Provincia autonoma vi ho consegnato, ma sono io che devo ringraziare voi. Vi ringrazio a nome mio personale e dell’istituzione che rappresento perché col vostro sacrificio, col vostro impegno e il vostro lavoro avete contribuito a fare crescere la nostra terra; a farla arrivare ai risultati economici e sociali di cui oggi godiamo”. Ha chiuso così il presidente Walter Kaswalder la cerimonia della consegna della targa del Consiglio ai maestri del lavoro insigniti 25 e 30 anni fa. Un “grazie”, semplice e concreto, che, come ha ricordato il Console provinciale della Federazione dei maestri del lavoro d’Italia, Renzo Sevignani, riguarda il 2020, l’anno dell’esplosione del Covid che non ha permesso ai maestri del lavoro di svolgere il loro incontro.

Un appuntamento, ha continuato il Console ringraziando Kaswalder per aver ripristinato questa cerimonia, che si spesa di ripetere in ottobre per la consegna delle targhe del 2021. Nella mattinata di oggi dalle mani del presidente Kaswalder hanno ricevuto la targa, per i 25 anni di appartenenza alla Federazione dei maestri del lavoro, Ermanno Armani; Sergio Decarli; Bruna Gretter. Per Aquilino Soardo la targa alla memoria è stata ritirata dalla moglie. Per i 30 anni Rosaria Zenatti. Agli altri, per i 25 anni Giuseppe Bordiga, Rino Campolongo, Guido Dallepiatte, Mariano Gobber e per i 30 Sergio Golser e Renzo Prosser la targa del Consiglio verrà consegnata dal Console provinciale a casa. Ma il riconoscimento non è andato solo ai “veterani” del lavoro: un premio è stato consegnato anche a figli e nipoti dei maestri che si sono distinti nella carriera scolastica e universitaria.

Una borsa di studio della Federazione dei maestri del lavoro, consegnato da Renzo Sevignani e dal Console della Provincia di Bolzano Walter Kaserer e, da parte di Walter Kaswalder un libro sulla storia dell’Autonomia, che sono stati consegnati a tre laureati nel 2020: Beatrice e Maria Vittoria Ventura, nipoti del maestro Giacomo Faoro e a Francesco Prencipe figlio di Matteo Prencipe. Sette i riconoscimenti che sono stati assegnati a ragazzi che si sono diplomati lo scorso anno: Giorga Battistotti, nipote del maestro Gianfranco Pederzini; Gaia Bertagnolli, nipote di Franco Simoncelli; Andrea Ceola, nipote di Franco Grazioli; Sebastiano Maffei, figlio di Remo Maffei; Corinna Matassoni, nipote del socio Marco Candioli; Gianluca Paoletti, nipote di Giuliano Gislimberti e Leonardo Villotti, nipote di Mario Villotti.

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.