VIDEONEWS & sponsored

(in )

CONSIGLIO PROVINCIALE TRENTO * DREIER LANDTAG: « DEFINITO A BOLZANO DALLA COMMISSIONE INTERREGIONALE L’ODG, IN PROGRAMMA AD ALPBACH IL 21 E 22 OTTOBRE »

Dreier Landtag, definito l’ordine del giorno. I preparativi per la Seduta congiunta dei Consigli provinciali di Tirolo, Provincia autonoma di Bolzano e Provincia autonoma di Trento, in programma il 21 e 22 ottobre ad Alpbach, sono in pieno svolgimento: questa mattina, nell’ambito della seduta della Commissione interregionale ospitata nella sede del Consiglio provinciale a Bolzano è stato approvato l’ordine del giorno, composto da 22 mozioni.

Un accordo è stato raggiunto anche sulla mozione “Presa di posizione congiunta sulla popolazione dei lupi nelle Alpi”, discussa in modo controverso alla vigilia della seduta: modificata con emendamento, essa è stata messa all’ordine del giorno del Dreier Landtag con voto unanime.

“Obiettivo della Seduta congiunta“, così la presidente del Landtag del Tirolo Sonja Ledl-Rossmann, che presiedeva l’assemblea, “è sempre un’azione comune delle tre province. Sono spesso necessari colloqui di coordinamento preparatori, al fine di definire tutti gli aspetti da considerare: un obiettivo raggiunto anche con la Commissione interregionale di oggi, con l’ammissione di tutte le proposte di mozione alla trattazione nella Seduta congiunta, per essere poi lì esaminate dall’intero plenum”. “Abbiamo lavorato sui contenuti del Dreier Landtag nel suo 30° anniversario, preparando al meglio il lavoro di questa preziosa assemblea in una ricorrenza così importante e concentrandoci su scelte ponderate e orientate al futuro”, è il commento della presidente del Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano Rita Mattei, che ha ringraziato Ledl-Rossmann per aver scelto la sede di Bolzano per la seduta, “a conferma dell’ottima collaborazione tra i nostri Consigli”. Collaborazione che, ha evidenziato il presidente del Consiglio della Provincia autonoma di Trento Walter Kaswalder, risulta anche “dall’ottimo rapporto di amicizia che c’è tra noi presidenti”.

 

*

Ampia gamma di temi
Le proposte di mozione sono state suddivise nei macrotemi Turismo, Salute, Società, Arte e cultura: tutte sono di rilevanza per le tre province, mirando a rafforzare la cooperazione tra Tirolo, Alto Adige e Trentino e ad abbattere le barriere. Per esempio, sono state presentate mozioni sull’Euregio come luogo di condivisione e formazione attraverso i centri di aggregazione giovanile, la promozione di una strategia di ciclomobilità interregionale, l’ampliamento di programmi di promozione delle lingue già esistenti, la creazione di un Museo del Tirolo e una rafforzata cooperazione in particolare in ambito epidemiologico, con la creazione di un apposito centro di ricerca. Come già nell’ultimo Dreier-Landtag del 2019 a Merano, anche nella prossima Seduta congiunta saranno trattate mozioni chiave dei presidenti Sonja Ledl-Rossmann, Rita Mattei e Walter Kaswalder, inserite quali primi punti all’ordine del giorno: esse riguardano tra l’altro una rielaborazione del regolamento della Seduta congiunta, per renderne ancora più efficiente la modalità di lavoro.

 

*

La Commissione interregionale
Compito della Commissione interregionale è la programmazione della Seduta congiunta/Dreier Landtag, definendo in anticipo andamento di lavori ed eventuali altre questioni. Normalmente, essa si riunisce due volte prima della seduta plenaria dei tre Consigli provinciali. Ne fanno parte 21 consiglieri e consigliere.