Pur consapevole che all’ignavia degli anonimi odiatori non si deve dare troppa grancassa, onde evitare di farne il gioco sporco, pure – nella mia posizione istituzionale – ritengo doveroso, a nome di tutti i membri dell’assemblea legislativa provinciale, esprimere una totale solidarietà al presidente Maurizio Fugatti.

Le minacce apparse sul monte Zugna sono l’espressione della peggiore degenerazione del sano e giusto confronto d’idee proprio di una società democratica.

 

*

Il presidente
del Consiglio provinciale
di Trento
Walter Kaswalder