VIDEONEWS & sponsored

(in )

CONSIGLIO PAT * SCOMPARSA PAOLO VALLORZ: DORIGATTI, “GRANDE PROTAGONISTA DELL’ARTE TRENTINA DEL NOVECENTO”

La notizia della scomparsa di Paolo Vallorz colpisce il Trentino tutto con la forza del vento freddo del nord che rende tutto più duro e doloroso, perché egli è stato uno dei più grandi protagonisti dell’arte trentina nel Novecento.

Nato a Caldes, in Val di Sole, nel 1931, frequentò l’Accademia di Belle Arti di Venezia e l’Accademia di Montparnasse, orientando dapprima la sua produzione sull’astratto e l’informale, per ritornare poi ai passaggi ed ai temi della natura.

Ha esposto un po’ ovunque in Europa e negli U.S.A. affermandosi come una “voce” alta della pittura del “secolo breve” ed onorando con la sua arte e la sua generosità questa terra, alla quale rimase attaccato, con affetto filiale, fino all’ultimo istante.

Artista di straordinaria sensibilità e di felicissimo intuito, Paolo Vallorz contribuì anche a far conoscere quella sorta di “scuola di artigiani – artisti”, come Luciano Zanoni, Mauro Pancheri e Albino Rossi, che ha connotato la Valle di Sole negli ultimi decenni, divenendo, per costoro, una sorta di nume tutelare.

Con lui si perde, non solo un maestro di rilevanza internazionale, ma anche un testimone attento di questa terra, la quale, oggi colpita da questo lutto, si inchina deferente nell’apprezzamento e nel ricordo.