VIDEONEWS & sponsored

(in )

CONSIGLIO PAT * PRIMA COMMISSIONE:« PARERE FAVOREVOLE ALLE CANDIDATURE DELLA GIUNTA PER UNIVERSITÀ – APRAN – SANIFONDS – FONDAZIONE DE MARCHI – MACH »

Prima commissione, parere favorevole alle candidature della Giunta per Università, Apran, Sanifonds, Fondazione De Marchi e Mach.

La Prima commissione, presieduta da Vanessa Masè (La Civica), ha espresso oggi parere favorevole, con 5 sì della maggioranza (Masè, Savoi, Dalzocchio, Job, Cia) e l’astensione di Rossi e Marini, a tutti i nomi proposti dalla Giunta per i cda dell’Università, Sanifonds, le Fondazioni De Marchi e Mach e due componenti dell’Apran.

Favorevole il voto alla candidata della Giunta, Paola Fandella, associata in economia degli intermediari finanziari alla Cattolica per il cda dell’ Università. Una candidatura ha ricordato l’assessore Mattia Gottardi di alto livello; una professionista con un’esperienza di ricerca, consulente del governo Monti e con un profilo culturale di particolare rispetto. Parere contrario della commissione invece per gli autocandidati. Ugo Rossi (Patt) ha ribadito, come ha fatto altre volte, che le nomine e quindi i requisiti richiesti debbano essere responsabilità della Giunta, da qui la scelta del voto d’astensione su tutte le proposte.

Alessandro Savoi (Lega) ha affermato che la norma di legge andrebbe modificata anche perché il passaggio in commissione risulta avvilente. Anche Mara Dalzocchio (Lega) ha sottolineato le difficoltà nelle espressioni di questi pareri. Alex Marini (Misto) ha affermato che la procedura delle nomine dovrebbe essere più trasparente anche se l’onere della scelta va mantenuta alla Giunta. Anche per il rappresentante del Misto la norma andrebbe riscritta perché il passaggio in commissione è una perdita di tempo.

Parare favorevole anche ai due componenti dell’Apran indicati dal governo provinciale, Francesca Mussino, dirigente del servizio reclutamento della gestione della scuola e Giancarlo Ruscitti, dirigente generale del Dipartimento salute e politiche sociali.

Per il Cda Sanifonds, sì della commissione alle candidature della Giunta: Bruna Dalpalù, responsabile amministrativa presso una ditta di costruzioni e l’avvocato Alessandro Scalet.

Per la Fondazione De Marchi, parere favorevole a Isabella Calvetti, giurista presso un gruppo consiliare e no agli auto candidati. Anche se Marini ha sottolineato la qualità di molti nomi tra le auto candidature.

Per la Fondazione Mach via libera ai nomi per il Cda indicati dalla Giunta: il professor Angelo Frascarelli, associato di economia e politica agraria all’Università di Perugia, Ilaria Romagnoli, avvocato specializzato in diritto agrario e Andrea Merz, direttore di Trentingrana. No della commissione invece agli auto candidati. Roberta Raffaelli, professoressa di Economia agraria all’università di Trento, candidata per le minoranze, ha ricevuto parere favorevole.