News immediate,
non mediate!

CONSIGLIO PAT * CONFERENZA CAPIGRUPPO: « IN AULA CONSILIARE ANCHE IL 4 DICEMBRE PER EVADERE IL DISEGNO DI LEGGE DI GIUNTA SULLE CONCESSIONI MINERARIE »

Scritto da
18:21 - 25/11/2020

Il presidente Walter Kaswalder ha riunito stamane, prima dell’aula, la Conferenza dei capigruppo, che si è occupata di programmare i lavori consiliari. Si è chiarito tra l’altro che l’informativa del presidente Maurizio Fugatti sull’epidemia e la sostituzione del dimissionario Paolo Ghezzi vanno a oggi pomeriggio.

Una seduta di Consiglio in più.
L’assemblea legislativa si riunirà anche venerdì 4 dicembre, soprattutto allo scopo di evadere il disegno di legge di Giunta sulle concessioni minerarie, che deve essere operativo già con l’inizio dell’anno venturo.

Manovra finanziaria in aula.
Venerdì 11 dicembre (al mattino dalle 10) il presidente Fugatti illustrerà i disegni di legge di Giunta. La relazione avverrà in videoconferenza, così come tutta la successiva fase della discussione, mentre si passerà a sedute in presenza a partire dall’esame degli ordini del giorno con le relative votazioni. Il Consiglio è convocato nelle giornate del 14-15-16-17 dicembre.

Lavori consiliari gennaio-aprile 2021.
I capigruppo hanno concordato il calendario di massima relativo alle iniziative legislative. Il 13-14 gennaio ci sarà spazio per un nuovo disegno di legge di Giunta su temi ambientali (aree di riserva, barriere architettoniche, territorio), per il ddl 23 Leonardi sulle associazioni d’arma e per il ddl 44 Olivi sui nuovi insediamenti commerciali. Il 2-3-4 febbraio ci si dedicherà al ddl 46 Degasperi sulle scuole musicali e al ddl 48 Ghezzi sulle donne vittime di violenza.

La seconda tornata di febbraio (23-24-25): ddl 17 Ferrari sull’inserimento lavorativo di persone asd; ddl 42 Zeni sull’anagrafe canina; ddl 62 De Godenz sull’offerta turistica alberghiera.
Si va poi al 23-24-25 marzo e si formerà l’ordine del giorno considerando una fitta serie di ddl: ddl di Giunta sulle attività culturali; 15-24 di Degasperi e di Ferrari, 28 Masè, 32 Cia, 43 Tonini, 56 Zeni, 69 Coppola, 79 Guglielmi, 67 De Godenz, 65 Leonardi, 34 Marini.

Lo sguardo è stato portato fino ad aprile (13-14-15) e restano da affrontare un ddl di Giunta su stazioni radiobase e tutela delle radiofrequenze, quindi i ddl 5 di Rossi, 70 di Cia, 71 di Marini, 77 di Dallapiccola e ancora due testi di Manica e di Masè.

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.