News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

CONSIGLIO PAT * CONFERENZA CAPIGRUPPO – AUTORITÀ MINORANZE LINGUISTICHE: « RESTA CONTROVERSA LA SCELTA DEL RAPPRESENTANTE CIMBRO »

Scritto da
15.45 - martedì 20 aprile 2021

La Conferenza dei capigruppo, riunita nel primo pomeriggio dal presidente Walter Kaswalder, ha affrontato anche il nodo dell’elezione della nuova Autorità per le minoranze linguistiche, composta da 3 membri per i quali occorre il voto dei due terzi dell’aula. La Conferenza mochena – invitata a esprimersi sul nome rappresentativo di questa minoranza – nel fine settimana si è riunita e ha dato un’indicazione secca.

Resta controversa la scelta del rappresentante cimbro, perché la minoranza consiliare – per bocca di Sara Ferrari – ha espressamente chiesto il via libera a un proprio nome di fiducia, posto che la candidata a rappresentare i ladini viene giudicata chiaramente vicina a una forza del centrodestra. Claudio Cia e Mara Dalzocchio hanno lamentato l’inopportunità di politicizzare le nomine di questa autorità di garanzia, mentre Paolo Zanella e poi lo stesso assessore Mario Tonina hanno ricordato a tutti che lo sbarramento dei due terzi in aula impone un’intesa tra maggioranza e opposizione.

Luca Guglielmi ha fatto presente che la donna indicata per il mondo ladino non ha tessere di partito e non è compiutamente etichettabile dal punto di vista politico.

L’elezione dell’Autorità minoranze potrebbe essere tentata in aula già oggi, in ogni caso alla scadenza del termine di legge – tra poco più di due settimane – toccherebbe al presidente del Consiglio provinciale decidere e provvedere con decreto.

 

 

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.