INTERVISTA AL SEGRETARIO UIL FPL SETTORE SANITÀ TRENTO

GIUSEPPE VARAGONE

Focus su: Assunzioni - Contagi covid - Presidio - Contratto - Apss

Il Comune di Borgo Valsugana accusa la Provincia di aver chiuso i negozi in occasione della Festa patronale di San Prospereto. Vorremmo rammentare che il Comune di Borgo in data 8 luglio aveva già pubblicato sul sito ufficiale la preventivata chiusura degli esercizi commerciali, nonostante sia chiara, come da legge in vigore dal 3 luglio, la facoltà dei comuni di poter derogare alle chiusure festive.

L’amministrazione locale, invece, non si è mossa in tal senso e anzi ha dato la colpa all’amministrazione provinciale. Siamo dispiaciuti al riguardo dato che comunque il parere delle associazioni datoriali del commercio e delle organizzazioni sindacali non è vincolante al fine di prevedere l’apertura in deroga dei locali. La nota diramata nel pomeriggio dall’assessore Failoni su quanto successo a Borgo Valsugana è esaustiva e chiarificatrice.

Questo quanto dichiarato in una nota dai Consiglieri comunali Lega presso il Comune di Borgo Valsugana