INTERVISTA AL SEGRETARIO UIL TRASPORTI DEL TRENTINO

NICOLA PETROLLI

Focus su: Trasporto urbano Trento - Rovereto/Riva del Garda

 Ferrovia Trento/valli Avisio - Contratto Pat

L’Università di Trento si proietta verso nuove sfide con l’apertura anche della sede del corso di Laurea magistrale in Medicina e Chirurgia. Un risultato importante, ottenuto nel giro di poco tempo anche grazie ad un’amministrazione provinciale che – contro tutto e tutti – è riuscita, in un’epoca storica caratterizzata dalla troppa burocrazia nonché da una pandemia, a dare un chiaro segnale di efficienza e di rapidità.

Peccato che il Sindaco Ianeselli non abbia voluto partecipare di persona ad un evento che rappresenta un’importante svolta per il futuro della nostra Città. Il futuro della nostra terra passa certamente dall’ecologia, così come l’Europa impone già oggi, ma non ci sarà mai sviluppo senza investimenti sulla cultura e sull’istruzione. Per questo, l’apertura di Medicina e Chirurgia rappresenta un grande slancio verso la Trento dei prossimi venti-trent’anni, una sfida per proiettare Trento nel futuro.

Questo quanto dichiarato in una nota dai Consiglieri comunali di Trento della Lega Salvini Trentino