The White House

President Trump at The World Economic Forum: America Is Winning Again

Silvelox Group S.p.A. in marcia verso la Cina. Sottoscritto un accordo di joint-venture e di fornitura di prodotti per un milione di euro.

Silvelox Group S.p.A. (ex SEIP S.r.l. di Remedello) azienda italiana attiva nel settore delle chiusure residenziali di lusso e professionali, con un volume d’affari di circa 22 milioni di euro nel 2019, con 115 occupati nei siti produttivi di Remedello (BS) e Castelnuovo (TN), proprietaria dei marchi Silvelox Design Doors, SEIP Residential Doors e SEIP Professional Doors, da gennaio 2020 intraprenderà la sua espansione nel territorio cinese.

L’azienda italiana l’11 ottobre 2019 ha infatti firmato un accordo con l’azienda cinese Vantis – Zhejiang Hua Wei Men Ye – leader cinese nella produzione di porte d’ingresso di lusso con sede a Fuzhou (nella regione del Fujian) – che prevede la fornitura di porte da garage di lusso e di porte blindate d’ingresso che verranno esposte in 42 show-room (21 in apertura nel 2020 e 21 nell’anno successivo), sparsi nelle più grandi metropoli del Paese.

Il prodotto “made in Italy” è sempre più ricercato in Cina quando si parla di costruzioni abitative di alto livello, soprattutto per il design moderno e l’alta qualità dei materiali utilizzati, caratteristiche che si ritrovano in tutti i prodotti a marchio Silvelox Design Doors.

Questa importante joint venture, seppur recente, ha già dato i suoi frutti, infatti il nuovo residence “Yongwei – Real Estate” (永威•上和院in cinese), progetto che prevede la costruzione di un complesso residenziale con oltre 300 unità abitative di lusso, sarà dotato di altrettanti garage, ognuno dei quali monterà una porta a marchio Silvelox Design Doors, modello Securlap (sistema originale brevettato Overlap). L’importo di questo ordine comprensivo delle porte in legno, delle relative motorizzazioni e degli accessori è di oltre 1 milione di euro.

Il residence sorgerà nel cuore della regione dello Henan, a Zhengzhou, città di circa 8,5 milioni di abitanti che nell’ultimo decennio si è sviluppata notevolmente.

Lo spazio utilizzato per la realizzazione del residence ricopre un’area di 47.000 metri quadrati, di cui circa 16.000 dedicati a parchi sportivi, coorti e giardini nei quali verranno piantate oltre 72 specie diverse di piante, selezionate tra le più antiche di tutto il Paese. Il vero scopo di questo progetto è stato quello di creare un luogo in cui l’uomo potesse vivere in perfetta simbiosi con la natura, in modo da poter garantire un miglior stile di vita.