News immediate,
non mediate!

CONFINDUSTRIA TRENTO * EDITORIALE PRESIDENTE MANZANA: « TENACI E PERSEVERANTI, PER LASCIARE UN SEGNO POSITIVO »

Scritto da
13:21 - 17/12/2019

Editoriale. Tenaci e perseveranti, per lasciare un segno positivo. Il fine anno è di per sé un momento di bilanci. Con uno scarto di qualche settimana, si può immaginare che la fine di quest’anno solare coincida con la fine del mio primo anno di questo mandato di presidenza.

Viene da sé come questa diventi anche l’occasione per una sorta di prima valutazione rispetto a quanto abbiamo fatto e di quanto abbiamo in previsione di fare, anche e soprattutto in relazione agli obiettivi del programma di attività lanciato a febbraio.

Una considerazione generale che travalica il puro dato tecnico: questi dieci mesi sono stati certamente impegnativi ma allo stesso tempo decisamente entusiasmanti. Mi preme evidenziare una cosa su tante: il lavoro svolto in seno al Coordinamento Provinciale Imprenditori, ambito nel quale la nostra Associazione ha saputo contribuire positivamente nel fare sintesi di modi di pensare diversi, in modo tale da configurarsi come interlocutore unico e solido della controparte istituzionale. Credo che l’avere assunto una tale compattezza non sia stato di solo beneficio alle categorie imprenditoriali che il Coordinamento riunisce e rappresenta, ma abbia pure favorito il tradizionale lavoro di consultazione di una Giunta alle prese con bilanci caratterizzati da contrazioni sempre più significative.

La finanza è, non a caso, la priorità delle priorità. Di fronte alle partite che interessano il credito locale, abbiamo ribadito fin dal primo momento il concetto della territorialità, condizione necessaria per un sistema a misura di piccole e medie imprese e per la crescita di un comparto industriale sano e duraturo: testa e cuore in Trentino, gambe che camminano nel mondo.

Credito e internazionalizzazione, innovazione e formazione: in sede di programma avevamo chiamato questi fattori “strumenti per la crescita” delle imprese. Insieme alle “condizioni di competitività” – dunque la semplificazione, le relazioni industriali, le infrastrutture, l’energia – saranno queste, per i mesi a venire, le direttrici del nostro operare, sotto l’egida della responsabilità sociale. Non posso, non possiamo dimenticare, in questo momento di festa, i troppi morti sul lavoro. Il nostro pensiero è per le loro famiglie, che non potranno trascorrere le festività come avrebbero potuto e voluto.

Insieme ai più sinceri auguri per queste festività, per il lavoro svolto e per il supporto che ho ricevuto desidero ringraziare la nostra struttura, la squadra di Presidenza, i tanti Associati che silenziosamente contribuiscono a rendere solida e autorevole la nostra Associazione.

Credo fermamente che il nostro fine sia quello di lasciare un segno positivo del nostro passaggio su questa terra. Auguro a tutti voi di essere tenaci e perseveranti, per raggiungere gli obiettivi che ognuno di noi desidera e sogna.

 

*

Fausto Manzana
Presidente Confindustria Trento

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2019/12/T.I.20dic2019-gen2020_web.pdf” title=”T.I.dic2019-gen2020_web”]
Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.