VIDEONEWS & sponsored

(in )

CONFERENZA SAN FRANCISCO: PAT, SPAZIO AL TRENTINO NELLO STAND “ALPINEBID”

(Fonte: Ufficio stampa Pat) – A San Francisco spazio al Trentino nello stand AlpineBid. Università di Trento e Muse all’assise dei giornalisti scientifici di tutto il mondo.

C’è anche un po’ di Trentino alla conferenza mondiale dei giornalisti scientifici in corso in questi giorni a San Francisco. La bellezza della natura alpina e del paesaggio montano insieme alla solidità delle istituzioni scientifiche presenti sul territorio sono stati oggetto di interesse e apprezzamento da parte dagli oltre 1300 giornalisti provenienti da ogni parte del mondo presenti a questo importante appuntamento internazionale.

Il video ufficiale di presentazione del Trentino è stato più volte proiettato nello stand “AlpineBid”, allestito nel corso della conferenza per promuovere la candidatura della città di Losanna a ospitare la prossima edizione della conferenza mondiale nel 2019. Una candidatura dal valore particolare, perché sostenuta congiuntamente dalle associazioni di categoria dei giornalisti scientifici di tre Paesi: Francia, Svizzera e Italia.

L’annuncio della vittoria di Losanna e di “AlpineBid” è stato dato nel corso della conferenza finale del congresso che si è tenuta domenica mattina all’Hotel Marriott di San Francisco. Oltre un migliaio di giornalisti sono attesi dunque a luglio 2019 in Svizzera: un’occasione anche per il Trentino, chiamato a organizzare uno dei vari tour scientifici collegati alla conferenza. La prossima edizione avrà infatti un focus particolare su montagna e scienza.

Università di Trento e Muse – entrambe presenti con i propri uffici stampa alla conferenza mondiale di San Francisco – sono le prime istituzioni del Trentino che si sono attivate per accogliere i giornalisti e organizzare la trasferta, con il supporto di Trentino Sviluppo.

Il programma di massima prevede la visita a centri di ricerca e laboratori, ma anche la possibilità di godere delle bellezze del panorama alpino, oggetto di attenzione e studio anche dal punto di vista scientifico.

 

 

 

 

 

 

Foto: da comunicato stampa