VIDEONEWS & sponsored

(in )

CONFERENZA REGIONI E PROVINCE AUTONOME * RECOVERY PLAN: BONACCINI, « UN'OCCASIONE UNICA PER LA RIPARTENZA DEL NOSTRO PAESE DOPO L'EMERGENZA COVID »

“Il Recovery Plan è un’occasione unica e formidabile per la ripartenza del nostro Paese dopo l’emergenza Covid. Le Regioni sono pronte a collaborare con il Governo, ribadendo la necessità di un coinvolgimento nella messa a terra di investimenti decisivi per il futuro dell’Italia”.

A dirlo il Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Stefano Bonaccini, durante la Conferenza Unificata di oggi pomeriggio con il Presidente del Consiglio, Mario Draghi.

“Ringraziamo il premier per questa occasione di confronto e a lui abbiamo ribadito che le Regioni sono pronte a dare una mano, perché ci preme più di ogni altra cosa il bene del Paese e la sua ripartenza”, ha detto Bonaccini.

Il Recovery Plan è un passaggio fondamentale per il nostro futuro, “e tutti i livelli istituzionali saranno giudicati in base alla loro effettiva capacità di spendere e spendere bene le risorse messe a disposizione dall’Unione europea”. In questa ottica, “il raggiungimento dell’obiettivo di mettere a terra investimenti per oltre 200 miliardi di euro ha bisogno della partecipazione e della massima collaborazione di Regioni, Province e Comuni”.

Bonaccini ha aggiunto: “Sappiamo di avere poco tempo, dunque sono necessari interventi robusti sul piano degli snellimenti procedurali e delle semplificazioni, e penso in particolare al codice degli appalti”.

“Su questi e su altri temi sollevati abbiamo riscontrato grande attenzione e sensibilità da parte del Presidente del Consiglio che nonostante i tempi ristretti ci ha anche assicurato che quello odierno è il primo di una serie di confronti fra il Governo, le Regioni e le autonomie locali che avranno luoghi nei prossimi giorni.

Credo davvero che oggi – ha concluso Bonaccini – siano state poste le basi di un’alleanza istituzionale del ‘sistema Paese’ per l’attuazione sinergica del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”.