VIDEONEWS & sponsored

(in )

CONFCOMMERCIO TRENTINO – SEZIONE ALTO GARDA * EMERGENZA CORONAVIRUS: MIORELLI, « TUTTE LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA LOCALI E PROVINCIALI SONO PRESENTI E PROATTIVE »

Emergenza Coronavirus: tutte le Associazioni di categoria unite ed attente. Ci sembra in questo momento doveroso far sapere a tutte le aziende dell’Alto Garda e Ledro che le Associazioni di categoria locali e provinciali sono tutte presenti e proattive. Ma vorrei anche dire in maniera chiara ed inequivocabile che le azioni a livello nazionale fin qui messe a disposizione per le micro e piccole imprese sono insufficienti, e potrei aggiungere addirittura irrilevanti.

E mi riferisco, in primis, ai 600,00 euro per il mese di marzo al momento solo annunciati e ad oggi, 24 marzo, non ancora pianificati nell’erogazione. Una vergogna, permettetemi di dirlo. Ma, detto questo, a livello locale e provinciale, le Associazioni di categoria, tutte quante, si sono fatte portavoce delle richieste da portare all’attenzione delle Amministrazioni Pubbliche, della Provincia, dei Comuni e della Comunità di Valle.

Le richieste sono state chiare: moratoria su mutui ed interessi; differimento, o meglio sospensione di tutte tasse locali e provinciali; adozione di sistemi di finanziamento con interessi che vengano azzerati da coperture finanziarie provinciali; sostegno ai lavoratori di tutti i settori economici, compresi quelli che sono o sarebbero dovuti essere assunti in vista della stagione turistica; differimento di tutti i costi fissi che le aziende attualmente senza alcun incasso si trovano a dover sostenere; e molte altre.

Sia la Giunta provinciale sia le amministrazioni locali hanno aperto tavoli permanenti proprio per far fronte a tutte le richieste che abbiamo presentato – e sicuramente presenteremo – su sollecitazione dei nostri associati.

Ma non ci siamo fermati a questo! Assieme a Garda Trentino Spa, la nostra APT d’ambito, abbiamo creato un tavolo di lavoro dove vengono affrontati tutti i principali nodi della prossima stagione turistica e tutti concordano nell’importanza di non mollare. Anzi, si stanno pensando nuove iniziative che ci possano aiutare a vedere un futuro turistico per il nostro meraviglioso territorio.

Da ultimo, mi preme particolarmente portarvi a conoscenza di un’iniziativa di solidarietà che abbiamo lanciato come Confcommercio Alto Garda e Ledro ed è stata subito accolta favorevolmente non solo dalle altre Associazioni di categoria ma anche da singoli cittadini. Dopo confronto con il dottor Luca Fabbri, Dirigente medico dell’Ospedale di Arco, abbiamo lanciato una raccolta fondi per l’acquisto di 10.000 dispositivi di protezione individuale da far pervenire all’ospedale, nonché ad Associazioni, Enti e Cooperative che in queste settimane hanno il proprio personale medico e sanitario in prima linea per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. È stato creato un conto dedicato presso la Cassa Rurale Alto Garda, e siete tutti gentilmente invitati ad un gesto di solidarietà facendo una donazione al seguente numero di conto corrente IT60F080163532100000640980, indicando la causale “EMERGENZA COVID-19”.

Siamo qui, siamo presenti ed attenti ad accogliere tutte le vostre richieste e, laddove possibile, a portarle all’attenzione dei nostri amministratori.

 

*

Claudio Miorelli

Presidente
Confcommercio Imprese per l’Italia – Trentino
Sezione Alto Garda e Ledro