News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

CONFCOMMERCIO ALTO GARDA E LEDRO * RIVA DEL GARDA: « VIABILITÀ – ZTL – TARIFFE SOSTE, ESSENZIALE COINVOLGERE LE CATEGORIE ECONOMICHE NELLE SCELTE SUL FUTURO DELLA CITTÀ »

Scritto da
18.45 - giovedì 03 marzo 2022

Confcommercio: Riva del Garda, è essenziale coinvolgere le categorie economiche nelle scelte sul futuro della città.

Sui temi che hanno un impatto diretto o indiretto sulle attività economiche è essenziale che l’amministrazione pubblica coinvolga le categorie economiche: «Non possiamo leggere sui giornali – spiega il presidente della sezione Alto Garda e Ledro di Confcommercio Trentino Claudio Miorelli – l’adozione di misure così impattanti come quelle sulla viabilità, sulla ZTL e sulle tariffe della sosta. Ritengo che il nostro contributo, sempre orientato al dialogo ed alla positività, sia utile allo sviluppo di tutta la comunità».

«Prendo atto – è il commento del presidente Miorelli – che la sindaco di Riva del Garda Cristina Santi ci ha promesso maggiore coinvolgimento e più dialogo sulle questioni che toccano anche le categorie economiche. Credo che sia questa la strada corretta per il bene dell’intera comunità perché in un territorio come l’Alto Garda e Ledro anche il contributo delle attività economiche è essenziale».

«Come Confcommercio cerchiamo sempre il dialogo e mai Io scontro: sui tavoli di lavoro con le amministrazioni comunali, quando ci interpellano, portiamo il punto di vista e la sensibilità delle imprese che rappresentiamo e che costituiscono una parte decisiva dell’economia del territorio. Non pretendiamo di condizionare le scelte legittime dei rappresentanti politici, ma almeno che le nostre istanze vengano considerate e messe sul tavolo della discussione. Credo che solo con il dialogo possiamo ottenere risultati positivi per tutti. Viceversa, leggere sui giornali a cose fatte di importanti modifiche alla viabilità e alla sosta nel Comune di Riva del Garda ci Iascia molto perplessi: non è questo il metodo in cui crediamo».

«Ho parlato con la sindaco di Riva del Garda – spiega Miorelli – e ci ha assicurato che alcune cose non sono ancora state definite e che quindi ci convocherà per fornirci maggiori informazioni. Speriamo che questo possa accadere quanto prima: più si ragiona insieme, più si possono fare scelte positive per tutta la comunità. Lo ripeto: il dialogo è Io strumento principale per governare una città come Riva del Garda, sia per le caratteristiche del territorio che per l’impatto delle categorie economiche sulla vita dei residenti e di quanti frequentano l’intero Alto Garda e Ledro».

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.