News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

CONFAGRICOLTURA – TRENTINO * ETICHETTATURA VINI: «TRA PROFILI SALUTISTICI E NUTRIZIONALI, IERI L’INCONTRO ALLE CANTINE FERRARI»

Scritto da
08.55 - giovedì 20 giugno 2024

(Il testo seguente è tratto integralmente dalla nota stampa inviata all’Agenzia Opinione) –
///

L’etichettatura dei vini tra profili salutistici e nutrizionali. Ieri alle Cantine Ferrari l’incontro sull’etichettatura dei vini organizzato da Confagricoltura del Trentino.

L’evento in questione nasce dalla collaborazione tra CIVIT (Consorzio innovazione vite rappresentato da Confagricoltura del Trentino) e la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento. Presenti Albino Zenatti, Presidente Consorzio Vini del Trentino; Matteo Pojer e Alvise Spagnolli, rappresentanti del Consorzio Vignaioli del Trentino e i relatori il dott. Matteo Ferrari dell’Università di Trento e il dott. Nicola Lucifero dell’Università di Firenze.
L’incontro ha affrontato alcuni temi legati alla disciplina dei profili salutistici e nutrizionali dell’etichettatura dei prodotti vitivinicoli.

Il regolatore europeo e, in taluni casi, anche i legislatori nazionali hanno promosso una serie di interventi volti non solo a fornire maggiori informazioni al consumatore (si pensi, ad esempio, all’etichettatura nutrizionale), ma anche a permettere la commercializzazione di prodotti a ridotto contenuto alcolico (è il caso dei vini dealcolati e parzialmente dealcolati). Il quadro normativo che ne risulta è complesso e frastagliato, sia perché si tratta di un’area collocata al crocevia di sensibilità, interessi economici e approcci regolativi diversi, sia perché a dover essere coordinati sono piani regolativi differenti: nazionale, comunitario e internazionale.

Di fronte a uno scenario così articolato, analizzare il dato regolativo attraverso cui questi interventi prendono corpo risulta importante per comprendere non solo in quali direzioni il legislatore europeo si sta muovendo, ma anche quali spazi di autonomia permangono in capo agli Stati membri e come la regolazione incide sulla competitività del comparto vitivinicolo nei mercati globali.

“Si è convenuto di organizzare seminari che possano essere di interesse alle aziende agricole nostre associate – introduce il Presidente di Confagricoltura del Trentino Diego Coller – Nel primo incontro si è ritenuto di affrontare questo tema sull’etichettatura rivolta alle aziende vitivinicole – che per noi in Confagricoltura, rappresentano un importante settore indicativo delle eccellenze delle produzioni trentine. – continua Coller – Così come è di estremo interesse l’approfondimento delle normative sul vino dealcolato, conoscenza necessaria per poter dare un giudizio più obiettivo. Il settore vitivinicolo è uno dei settori più gravati dalle normative (dalla coltivazione della vite, alle bottiglie finali) quindi per chi opera in questo settore essere informati e avere l’opportunità di informarsi con relatori di questo calibro oggi presenti è fondamentale.”

Si è concluso l’incontro con una degustazione di vini sperimentali di CIVIT (Consorzio Innovazione Vite).

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.