News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

COMUNE TRENTO * EX SIT: « NUOVO HUB INTERMODALE, VENERDÌ 9 SETTEMBRE ALLE 18.00 ASSEMBLEA PUBBLICA »

Scritto da
07.07 - mercoledì 7 settembre 2022

Nuovo Hub intermodale all’ex Sit, venerdì alle 18 assemblea pubblica. La proposta di progetto preliminare prevede parcheggio pertinenziale interrato, nuova stazione delle autocorriere a piano terra e un parco sospeso da 5 mila metri quadrati. I cittadini possono inviare suggerimenti e proposte entro il 10 ottobre.

L’opera è finanziata dal Piano nazionale di ripresa e resilienza con 22 milioni.

La proposta di progetto preliminare del nuovo “Hub di interscambio della mobilità” all’ex Sit sarà al centro di una conferenza pubblica di informazione venerdì 9 settembre alle 18 a Palazzo Geremia. È possibile collegarsi da remoto alla conferenza accedendo al link meet.google.com/mqj-jiyi-vnm
L’incontro è aperto a tutti i residenti, singoli o associati e ai portatori di interessi collettivi. Si potranno depositare osservazioni, suggerimenti e proposte in merito all’opera entro il termine di 30 giorni dallo svolgimento della conferenza pubblica e pertanto entro il 10 ottobre 2022.

Osservazioni, suggerimenti e proposte potranno essere recapitate in forma scritta, con invio per posta al Comune di Trento – Progetto mobilità e rigenerazione urbana (via Brennero 312 c/o Top Center 38121, Trento), in forma digitale con invio per posta elettronica al Progetto mobilità e rigenerazione urbana all’indirizzo Pec rigenerazioneurbana@pec.comune.trento.it o all’indirizzo mail rigenerazioneurbana@comune.trento.it
Le controdeduzioni alle osservazioni presentate saranno pubblicate sul sito Internet del Comune di Trento e non saranno comunicate direttamente ai proponenti.

Com’è noto, il progetto del nuovo “Hub di interscambio della mobilità all’ex Sit” è stato finanziato dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per un importo di 22 milioni di euro. Il progetto prevede l’insediamento delle seguenti funzioni: parcheggio auto pertinenziale per circa 150 posti al piano interrato e nuova stazione delle autocorriere al piano terra. La copertura dell’edificio, aperta ed accessibile al pubblico, ospiterà un grande giardino-parco sospeso di circa 5 mila metri quadrati (corrispondente all’incirca alla superficie del parco di Piazza Centa) che si caratterizza per alcune soluzioni marcatamente orientate alla transizione ecologica, quali l’area dedicata alla biodiversità vegetale e lo spazio aperto pavimentato progettato per accogliere e convogliare a riutilizzo le acque piovane.

Questo intervento di rigenerazione urbana ispirato ai principi della transizione ecologica costituisce il primo lotto del potenziamento dell’attuale centro intermodale della città di Trento imperniato intorno alle attuali stazioni dei treni, delle autocorriere ed alla futura partenza della funivia per Sardagna ed il Monte Bondone. Al tempo stesso, il progetto è il primo tassello di un più ambizioso progetto di rigenerazione di nuovi spazi urbani attraverso il recupero ambientale e l’avvicinamento della città al suo fiume.

L’area dell’ex gasometro Sit in Lungadige Monte Grappa è stata sede di attività industriali per la produzione di gas per la rete cittadina per circa 100 anni, dal 1860 al 1968. Cessata la produzione di gas e smantellati gli impianti produttivi sopra suolo, l’area è stata rilevata dall’Amministrazione Comunale di Trento che, tra l’inverno del 2021 e la primavera del 2022, ha iniziato la bonifica dei terreni con la rimozione delle vasche interrate.
Il progetto finanziato dal Pnrr prevede tutte le opere necessarie alla completa bonifica del terreno, oltre alle contestuali procedure di bonifica bellica, fondamentali per la modifica dall’attuale destinazione d’uso di parcheggio pubblico a raso per la sosta di autoveicoli.

Da oggi la proposta di documento preliminare di progettazione è depositata presso il Progetto mobilità e rigenerazione urbana (a Trento in via Brennero, 312 – c/o Top Center – 6° piano) ed è disponibile anche in formato digitale al link https://nc.comune.trento.it/s/jaQpDTyxPp5Qpyr
Il responsabile del procedimento è Giuliano Franzoi, dirigente del Progetto mobilità e rigenerazione urbana del Comune di Trento. È possibile prendere visione della proposta progettuale in formato cartaceo e richiedere eventuali documentazioni e informazioni presso il Progetto mobilità e rigenerazione urbana in via Brennero dal lunedì al giovedì dalle ore 8.30 alle ore 12 e dalle ore 14.30 alle ore 16, venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12. I tecnici del Servizio a disposizione per eventuali informazioni sono l’ingegner Giuliano Franzoi (0461 884604) e l’architetto Franco Voltolini (0461 884758).

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.